5 cose da sapere sul decreto delle vaccinazioni obbligatorie (DL 07/06/2017 n° 73)

Una guida sul provvedimento pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 7 giugno, da quali sono i vaccini inclusi a quando vanno somministrati
Stampa Pagina

23 giugno 2017

 1. Cosa prevede il decreto?


- Aver ricevuto alcune vaccinazioni (12) rappresenta un requisito obbligatorio per frequentare l'asilo e la scuola da 0 a 6 anni.

- Le stesse vaccinazioni sono obbligatorie e gratuite da 0 a 16 anni di vita.

- Gli inadempienti sono soggetti a una multa da 500 a 7500 euro a meno che non provvedano rapidamente all'esecuzione della vaccinazione.

LEGGI ANCHE: Vaccini, gli ospedali pediatrici a favore dell'obbligo
 

 2. Quali sono i vaccini inclusi nel provvedimento?


- Poliomielite, difterite, tetano, pertosse, epatite B, Haemophilus influenzae di tipo b, contenuti nel vaccino esavalente.

- Morbillo, parotite, rosolia, varicella, contenuti nel vaccino MPR e V o MPRV.

- Meningococco B.

- Meningococco C.

LEGGI ANCHE: Vaccini, ecco tutto quello che c'è da sapere
 

 3. Quando vanno somministrati?


- Viene seguito il calendario vaccinale in vigore.
 

 4. Quali sono gli obblighi secondo l'anno di nascita?


- Nati tra il 2001 e il 2011: almeno poliomielite, difterite, tetano, pertosse, epatite B, Haemophilus influenzae di tipo b (esavalente) e morbillo, parotite, rosolia.

- Nati tra il 2012 e il 2016: almeno poliomielite, difterite, tetano, pertosse, epatite B, Haemophilus influenzae di tipo b (esavalente), morbillo, parotite, rosolia, e meningococco C.

- Nati nel 2017 e anni successivi: tutti i vaccini compresi nella lista precedente.
 

 5. Cosa fare per consentire l'accesso a scuola se manca il certificato di vaccinazione?


- Prenotazione della seduta vaccinale presso la ASL.

- Autocertificazione in attesa della certificazione ASL.

- Certificato medico di avvenuta malattia (per alcune delle vaccinazioni).

- Certificato di esenzione dalle vaccinazioni per gravi motivi medici (per esempio, grave immunodeficienza: in questo caso i bambini frequenteranno classi di soli bambini immuni).