L'Aeronautica Militare in visita al Reparto di Emodinamica dell'Ospedale Bambino Gesù

Stampa Pagina

12 novembre 2014

Questa mattina il Generale di Brigata Claudio Salerno ha visitato il Reparto di Emodinamica dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Accolto dal Direttore Sanitario Massimiliano Raponi, unitamente al Direttore del Dipartimento Medico Chirurgico di Cardiologia Pediatrica Prof. Giacomo Pongiglione e dalla Dott.ssa Maria GIulia Gagliardi responsabile del Reparto di Emodinamica, il Generale ha potuto visitare la nuova struttura realizzata anche con il contributo degli uomini e delle donne dell'Aeronautica militare e grazie anche ai proventi della vendita del calendario 2014 della Forza Armata.

Ogni anno nel Dipartimento Chirurgico di Cardiologia Pediatrica dell'Ospedale Bambino Gesù sono effettuati 1.300 ricoveri e oltre 600 interventi di cardiochirurgia, di cui la maggior parte attraverso la procedura di emodinamica. Il Dipartimento sta implementando la propria attività chirurgica attraverso l'utilizzo delle tecniche di Emodinamica, anche al fine di ridurre sensibilmente le liste di attesa per gli interventi cardiaci, migliorando al tempo stesso le condizioni di intervento operatorio e le complicanze post operatorie.

L'Emodinamica è una metodica invasiva diagnostica e terapeutica in cui più del 70% delle procedure consiste nel trattamento delle cardiopatie congenite sia in età neonatale, sia nel lattante che negli adolescenti.

In Emodinamica vengono eseguite angioplastiche percutanee, impianti di stent nelle arterie polmonari e nell'aorta e impianti di valvole, soprattutto tra il ventricolo destro e l'arteria polmonare. Tutti questi interventi, che fino a pochi anni fa erano ad esclusivo appannaggio della cardiochirurgia con interventi a cuore aperto, oggi vengono eseguiti dal cardiologo emodinamista interventista che, con un approccio percutaneo, raggiunge il cuore e risolve definitivamente il problema.

L'Aeronautica Militare in visita al Reparto di Emodinamica dell'Ospedale Bambino Gesù

L'Aeronautica Militare in visita al Reparto di Emodinamica dell'Ospedale Bambino Gesù