La Banca del latte umano donato (BLUD) del Bambino Gesù

Un piccolo gesto per un grande obiettivo: garantire, anche ai piccoli che non possono essere allattati, il nutrimento più importante per una crescita sana.
Stampa Pagina

L'Ospedale pediatrico Bambino Gesù ospita al suo interno una Banca del latte umano donato (Blud), una struttura che ha lo scopo di selezionare, raccogliere, conservare e distribuire il latte materno, da utilizzare per specifiche necessità mediche. Il latte materno, infatti, rappresenta l'alimento naturale e ideale per il bambino e sono ben documentati i suoi benefici su crescita e stato di salute. 

Con il sostegno di numerose evidenze scientifiche il latte materno risulta particolarmente indicato anche per l'alimentazione dei neonati pretermine, soprattutto per quelli di peso molto basso alla nascita (inferiore cioè ai 1500 g). Per tali neonati, nei casi in cui non fosse possibile offrire il latte della propria madre, la prima alternativa, come raccomandato dall'Accademia Americana di Pediatria, è rappresentata dal latte proveniente dalla BLUD. Soprattutto per tali bambini il latte della BLUD è da considerarsi come una vera e propria risorsa terapeutica. 

Il latte della BLUD può trovare utile impiego anche in altre situazioni, come nella rialimentazione che segue gli interventi chirurgici eseguiti sull'addome in epoca neonatale, oppure nei casi di gravi allergie alimentari, deficit immunitari, insufficienza renale cronica, sindromi con grave malassorbimento o nei casi di diarrea intrattabile.

Il latte donato vene opportunamente trattato attraverso un trattamento termico chiamato pastorizzazione, che permette di inattivare gli agenti infettivi eventualmente presenti, anche se ne modifica, seppure parzialmente, alcune proprietà biologiche e nutrizionali. 

I principali vantaggi che tale latte offre rispetto alle formule lattee destinate ai neonati pretermine sono:

Riduzione dei casi di enterocolite necrotizzante 
• Riduzione dei casi di intolleranza alimentare
Riduzione dei casi di infezione
Riduzione dei giorni di ricovero ospedaliero

Gli obiettivi di una BLUD

Raccogliere, controllare, trattare, conservare e distribuire il latte, dopo un opportuno trattamento, ai bambini che ne abbiano necessità, su indicazione medica
Incentivare le donazioni da parte delle mamme nutrici
Promuovere l'allattamento materno 

Infatti le BLUD non sono solo centri specializzati per la lavorazione e la distribuzione del latte umano, ma costituiscono un'opportunità di promozione e di sostegno dell'allattamento al seno. 

Le madri donatrici devono essere in buona salute, seguire un corretto stile di vita e produrre un quantitativo di latte superiore al bisogno del proprio bambino. Il tutto senza alcun fine di lucro. Ecco tutte le informazioni su come donare il latte e chi può diventare donatrice

Riferimenti normativi 

Attualmente le BLUD sono presenti in molti paesi del mondo tra i quali l'Italia dove, dal 2005, è nata l'Associazione Italiana delle Banche del Latte Umano Donato (AIBLUD), una ONLUS che persegue lo scopo di promuovere e diffondere l'allattamento materno, la sua donazione e l'utilizzo del latte donato nei centri di neonatologia. Inoltre, ha la funzione di favorire il coordinamento tra le BLUD esistenti in Italia e la costituzione di nuove banche nelle aree carenti, promuovendo continuamente il miglioramento della qualità nelle procedure operative. Nel 2010, per il coordinamento e l'implementazione delle Banche del Latte in Europa, è stata costituita anche la "European Milk Banking Association", con finalità di solidarietà sociale senza fini di lucro.
Le BLUD devono operare secondo procedure standardizzate descritte nelle "Linee di indirizzo nazionale per l'organizzazione e la gestione delle banche del latte umano donato nell'ambito della protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno" del Ministero della Salute. Presso il nostro Ospedale la gestione della BLUD è regolamentata da una procedura interna che si attiene a tali linee.

Come contattare la BLUD?

Per mettersi in contatto con la BLUD dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma è necessario telefonare al numero 06.6859.2948  dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 14, oppure inviare una mail all'indirizzo bancadellatte@opbg.net. 

Sedi e Contatti: 
Banca del latte Umano Donato dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma
Piazza S.Onofrio, 4-  00165 Roma
Tel. 06 6859.2948
Email: bancadellatte@opbg.net

Responsabile Unità operativa semplice Educazione Nutrizionale Neonatale e BLUD
Dott. Guglielmo Salvatori

Dietista Unità operativa semplice Educazione Nutrizionale Neonatale e BLUD
Dott.ssa Maria Paola Reposi

Infermiera esperta in allattamento materno
Patrizia Amadio