Chirurgia delle Vie Aeree

Responsabile: SERGIO BOTTERO


L'Unità Operativa di Chirurgia delle Vie Aeree è un riferimento nazionale e internazionale nella diagnosi e nel trattamento delle patologie delle vie aeree in età pediatrica. In particolare si occupa di:

 

 

Coordina il percorso di diagnosi e terapia delle patologie di trachea e polmoni grazie al Laryngo-Tracheal Team, che riunisce diverse specializzazioni: cardiochirurgia, chirurgia toracica, broncopneumologia, chirurgia neonatale, neonatologia, radiologia.

 

Ogni anno effettua circa 1.200 endoscopie diagnostiche e operative, 10 interventi di chirurgia open-cervicale per la correzione di stenosi laringotracheali congenite e iatrogene, 70 tracheotomie e procedure EXIT in collaborazione con neonatologi, chirurghi neonatali, ginecologi, anestesisti rianimatori, squadra ECMO, cardiochirurghi, team d'infermieri dedicato.

 

SEDI E CONTATTI

Gianicolo

Piazza Sant'Onofrio, 4 - Roma

Padiglione S. Onofrio – Piano 0

 

Palidoro

Via della Torre di Palidoro snc - Fiumicino

Chirurgia Multidisciplinare 1

 

----------

Email: chirurgiavieaeree@opbg.net

 

Telefono: (+39) 06 6859 2144

lunedì-venerdì: 8.30 - 15.30

 

COME SI ACCEDE

L'Unità Operativa svolge la sua attività in regime ambulatoriale e in regime di ricovero ordinario.

 

Le visite in Ambulatorio si prenotano con impegnativa del Servizio Sanitario Nazionale, tramite la segreteria dell'Unità Operativa al numero (+39) 06 6859 2144 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30 o via email chirurgiavieaeree@opbg.net.

 

Gli approfondimenti diagnostici da fare in ricovero e i trattamenti chirurgici vengono programmati solo dopo le visite ambulatoriali e le indicazioni del team medico dell'Unità Operativa.

 

L'Unità di Chirurgia delle Vie Aeree è specializzata nella diagnosi e trattamento delle patologie laringo-tracheali pediatriche.

 

In particolare è un punto di riferimento per il trattamento mini-invasivo e ricostruttivo delle stenosi laringee e nella gestione e trattamento dei pazienti con paralisi cordale congenita o acquisita.

 

Si occupa anche di ricerca e di innovazione attraverso lo sviluppo e l'utilizzo di tecniche mini-invasive e di strumenti dedicati alla chirurgia, con il progetto di introdurre e implementare l'impiego della stampa 3D.

 

Inoltre attraverso il coordinamento del Laryngo-Tracheal Team garantisce un approccio multidisciplinare, con la discussione collegiale dei casi più complessi.

 

L'Unità Operativa Complessa di Chirurgia delle Vie Aeree collabora con:

 

 

A livello internazionale mantiene relazioni con le principali società scientifiche pediatriche di Otorinolaringoiatria e con le altre unità che si occupano di patologie delle vie aeree pediatriche tramite l'International Network of Pediatric Airway Teams (INPAT). 

 

La struttura di Chirurgia delle Vie Aeree accoglie medici specializzandi in Otorinolaringoiatria.

 

Organizza un corso di Chirurgia delle Vie Aeree in età pediatrica, in collaborazione con l'Università di Modena e Reggio Emilia