Bambino Gesù, il bilancio sociale del 2016

L'ospedale ha pubblicato i risultati raggiunti nel corso dello scorso anno con un'attenzione particolare alla sostenibilità economica e alla responsabilità sociale
Stampa Pagina

05 December 2017

Pubblicato il Bilancio sociale del Bambino Gesù per l'anno 2016. Con questo documento si completa la comunicazione istituzionale dell'ospedale, integrando le informazioni contenute nel Bilancio di Esercizio e nella Relazione Annuale dell'Attività sanitaria e scientifica. In una logica di trasparenza e condivisione, Il Bambino Gesù ha voluto presentare i risultati raggiunti nel corso del 2016 con un'attenzione particolare alla sostenibilità economica e alla responsabilità sociale.

L'impegno ed i risultati raggiunti dall'Ospedale nella ricerca e nella cura sono testimoniati dalle evidenze clinico scientifiche e da dati quali oltre 240 progetti di ricerca attiva, circa 27 mila ricoveri e 339 trapianti; l'intera attività è in costante crescita con ricavi nel 2016 di 298 milioni di euro e un margine operativo lordo in miglioramento di 3,5 milioni di euro rispetto al 2015. Tutto questo in un contesto tariffario non ancora pienamente adeguato all'alta qualificazione o complessità delle prestazioni sanitarie fornite. 

Il Bilancio Sociale descrive e restituisce in maniera esplicita alla società civile il valore "sociale" dell'azione dell'ospedale ed è stato realizzato per alimentare la condivisione per contribuire al bene comune. Curare, secondo i valori del Bambino Gesù, è un'azione collettiva, infatti, nella quale medici e infermieri, ricercatori e tecnici, famiglie e volontari, soggetti della società civile e Istituzioni cooperano per garantire la migliore assistenza e le migliori condizioni di vita possibili. Il Bilancio Sociale rappresenta dunque il bagaglio di storie e di esperienza che hanno caratterizzato il 2016 dell'Ospedale.

"Con le nostre azioni quotidiane abbiamo l'aspirazione di trasmettere la passione per l'uomo, sperando in questo modo di testimoniare la nostra fede e comunicare i nostri principi e valori. Motivo per il quale anche i numeri presenti nel bilancio non sono sterili indicatori: dietro ci sono volti di persone, ci sono storie di giovani vite, ci sono passione e sofferenza, dolore e speranza – ha scritto la presidente del bambino Gesù, Mariella Enoc, nell'introduzione del Bilancio sociale –. Desidero ringraziare tutti quanti hanno collaborato al raggiungimento di questi risultati e in particolare coloro i quali hanno permesso la realizzazione del presente documento".