Centro pediatrico San Carlo: non disturbare, terapia in corso

Un sistema di alert attivo al Centro Pediatrico del San Carlo segnala l'infermiere in fase di preparazione e somministrazione della terapia.
Stampa Pagina

Non disturbare l'infermiere che indossa la fascia gialla. Per garantire la sicurezza e salvaguardare la salute dei piccoli pazienti in cura al Centro Pediatrico Bambino Gesù Basilicata dell'A.O.R. San Carlo, è attivo un innovativo sistema di alert – Occhio alla fascia! - che consente di segnalare a genitori, ai parenti, e al personale, l'infermiere impegnato a preparare e somministrare la terapia. 
Il personale dell'ospedale impegnato in questa operazione, indossa una fascia gialla, generalmente accompagnata da una striscia gialla sul pavimento, che indicano che la persona all'interno della zona delimitata sta svolgendo una delicata operazione.
L'obiettivo è quello di non interrompere l'azione, fino alla sua conclusione, se non in caso di emergenza. 
Il progetto è attivo anche nelle sedi di Roma e di Palidoro dell'ospedale pediatrico, ed è volto alla riduzione del rischio di errore dovuto alle continue interruzioni durante la preparazione e la somministrazione dei farmaci.

La preparazione della terapia richiede attenzione e prevede che l'infermiere unisca i farmaci ai diluenti, prepari le soluzioni o effettui calcoli per frazionare il farmaco, seguendo le prescrizioni del medico. La somministrazione della terapia è il momento in cui il farmaco viene dato al paziente secondo modalità, dosaggio e frequenza prevista. 

L'infermiere, quale responsabile dei momenti che vanno dalla preparazione alla registrazione della terapia, deve rimanere concentrato, ed essere distratto il meno possibile. Dalla sua attenzione all'operazione dipende la sicurezza e la salute dei pazienti ricoverati