Da 0 a 30 giorni: come si presenta e come cresce

Stampa Pagina

Alla nascita viene definito normale un peso compreso tra i 2500 e i 4500 grammi. In media il peso nascita è di circa 3300 grammi, con qualche differenza tra maschi e femmine (i maschi pesano circa 150 grammi in più), mentre non ci sono particolari differenze per quanto riguarda la lunghezza, pari mediamente a 50 centimetri. Lunghezza e peso possono essere diverse non solo in base al sesso, ma anche a fattori ereditari o ambientali. Ad esempio, se la mamma fuma in gravidanza, c'è un rischio aumentato di avere un neonato di basso peso (inferiore a 2500 grammi). Nei giorni seguenti il peso si riduce a causa del cosiddetto calo fisiologico, pari in genere al 5-8% del peso nascita. Quest'ultimo viene poi nuovamente raggiunto entro la seconda settimana di vita. Il calo è dovuto soprattutto alla emissione di meconio (così vengono chiamate le feci emesse dal neonato nei primi giorni di vita), alla perdita di liquidi ed all'assunzione di una ancora limitata quantità di latte.

Settimana dopo settimana il bambino crescerà circa 20-30  grammi al giorno, che corrispondono a 140-210 grammi alla settimana. Nel primo mese di vita anche la crescita in lunghezza sarà molto veloce, con un aumento di circa 5 centimetri alla fine del primo mese. La circonferenza cranica alla nascita misura circa 35 centimetri ed aumenta di circa 5 centimetri nel corso dei primi tre mesi di vita. I neonati presentano proporzioni corporee diverse da quelle del bambino più grande. In particolare il capo è voluminoso, l'addome è globoso e gli arti, particolarmente quelli inferiori, sono corti rispetto al tronco. Alla nascita, sulla pelle e particolarmente a livello delle pieghe ascellari, inguinali e tra i glutei, è presente una sostanza bianca chiamata "vernice caseosa", che ha la funzione di proteggere la pelle del feto dall'effetto macerante del liquido amniotico e dal freddo. Viene prodotta a partire dalla 24a - 25a settimana di gravidanza. Sul capo sono presenti le "fontanelle", aree più molli comprese tra le ossa del cranio non ancora ossificato. Il corpo del neonato è inoltre ricoperto da una fine peluria detta "lanuggine" che è presente sul tronco alla nascita, ma in seguito scompare del tutto .


Sfoglia online lo speciale di A scuola di salute con tutti gli approfondimenti degli specialisti sulla crescita del bambino durante i primi 30 giorni di vita:

Scarica il pdf