Come monitorare il contenuto delle bevande

Vessyl è uno strumento in grado di monitorare in tempo reale il contenuto delle bevande
Stampa Pagina

29 July 2014

Vessyl è la risposta alla larga schiera di dispositivi che servono a misurare il contenuto calorico dei cibi solidi. Come è noto, infatti, anche le bevande diverse dall'acqua contengono sostanze con un valore calorico. Inoltre, come per i cibi, le bevande possono contenere sostanze che è bene assumere con moderazione oppure dalle quali stare lontani.

Si tratta di una tazza/bicchiere dal design gradevole (un accessorio tipicamente americano) che riconosce e misura i liquidi che vi vengono versati e che vengono bevuti. Si tratti di un cappuccino, di una birra o di un frullato, Vessyl è in grado di riconoscere cosa state bevendo (a volte anche la marca), a che temperatura, e di calcolare le calorie che ne risultano. Le informazioni acquisite automaticamente vengono mostrate su un display incorporato nella tazza e trasmesse ad una applicazione per smartphone.

Con questo sistema si può monitorare la quantità di certe bevande (per esempio caffè o alcol) e il numero di calorie assunte può essere trasmesso ad altre applicazioni per monitorare l'attività fisica. Oltre questo, naturalmente Vessyl può monitorare quanta acqua si beve, parametro importante in alcuni pazienti che devono garantire un apporto idrico sufficiente.
Vessyl si carica senza fili ed in questo momento è disponibile in vari colori per la prevendita a un prezzo di 99 dollari. La sua consegna è prevista all'inizio del 2015 anche per i paesi fuori dagli USA. Attenzione, non può essere lavato in lavastoviglie e non può essere messo nel microonde.

 

a cura di:
Dott. Alberto Eugenio Tozzi
Resp. Area di ricerca Malattie Multofattoriali e Fenotipi Complessi
Resp. Unità di Telemedicina
Twitter: @Dottor_T