12 Maggio 2017 - Giornata Internazionale dell'Infermiere

Gli studenti dei Corsi di Laurea In Infermieristica e Infermieristica Pediatrica sono stati impegnati in una giornata dedicata alla professione infermieristica in Piazza del Popolo e nelle vie del centro di Roma.
Stampa Pagina

18 May 2017


Dal 1992 la Federazione Nazionale Collegi Ipasvi promuove la Giornata Internazionale dell'Infermiere, in onore di Florence Nightingale (12 maggio 1820), fondatrice delle Scienze Infemieristiche moderne.

Il 12 maggio è così diventato l'occasione per far sì che la professione infermieristica "parli un po' di sé" con i ricoverati negli ospedali, con i bambini e le loro famiglie, con gli utenti dei servizi territoriali, con gli anziani, con gli altri professionisti della salute, con i giovani che devono scegliere un lavoro, con tutti coloro che nel corso della propria vita hanno incontrato o incontreranno "un infermiere".

L'intento è di richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sui valori di cui è portatrice la professione infermieristica: "una professione che trova il suo significato più originale e autentico nel servizio all'uomo" anche attraverso la diffusione di manifesti che sottolineano l'impegno degli infermieri italiani sui temi della solidarietà e dell'alleanza con i pazienti e le loro famiglie. 

Quest'anno il tema portante è stato "insieme a voi con competenza". Gli studenti dei Corsi di Laurea In Infermieristica e Infermieristica Pediatrica del Polo Didattico Pier Giorgio Frassati, e delle altri sedi dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, insieme ai Tutors sono stati impegnati per l'intera giornata con il "gazebo della salute" in Piazza del Popolo e nelle vie del centro di Roma.

È stata un'occasione per divulgare informazioni sui corretti stili di vita e sulla prevenzione sanitaria, promuovendo le competenze che l'infermiere può mettere a disposizione della comunità, effettuando gratuitamente la misurazione della pressione arteriosa e fornendo ai cittadini informazioni sulla prevenzione delle patologie più diffuse. 

Nel "gazebo della salute" donne e uomini di ogni età, tanti giovani, famiglie e turisti hanno ricevuto informazioni e depliant sui corretti stili di vita e sulla prevenzione delle principali malattie. Tra questi anche alcuni "pazienti" d'eccezione come il presidente della Commissione Politiche Sociali del Consiglio Regionale del Lazio Rodolfo Lena e la presidente della Federazione Nazionale Ipasvi Barbara Mangiacavalli.

Gli studenti del Polo Didattico Pier Giorgio Frassati hanno elaborato la locandina "Casa sicura per il vostro bambino…in 5 passi!" per la prevenzione degli incidenti domestici pediatrici, che è stata distribuita nelle vie e nelle piazze del centro di Roma.

Inoltre, nel corso della giornata, gli studenti hanno dato il loro contribuito per la prevenzione delle malattie cardiovascolari mettendosi a disposizione per la rilevazione gratuita della Pressione Arteriosa alle numerose persone che si sono recati presso il gazebo della salute.

La Dott.ssa Ausilia Pulimeno, presidente del Collegio Ipasvi di Roma, ha tracciato un bilancio della giornata dichiarando "Grazie all'impegno dei professionisti e con l'aiuto dei nostri studenti dei corsi di Laurea in Infermieristica, si è rinnovato il patto con la cittadinanza per una sanità più efficace, più accessibile, più equa. Un'occasione importante anche per valorizzare l'immagine dell'infermiere e il suo ruolo strategico nella sanità di oggi e per promuovere la prevenzione sanitaria con l'adozione di stili di vita sani".