Giornata Mondiale della Vista

Più forti insieme è lo slogan della giornata dedicata alla prevenzione e alla sensibilizzazione sull'importanza dell'assistenza oftalmica. Le interviste agli oculisti del Bambino Gesù.
Stampa Pagina

"Stronger together - Più forti insieme" è lo slogan della Giornata Mondiale della Vista, la giornata dedicata alla prevenzione e alla sensibilizzazione sull'importanza di un'adeguata assistenza oftalmica. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), insieme all'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità  (IAPB) e all'Unione mondiale dei ciechi (in Italia l'UICI) promuove il secondo giovedì del mese di ottobre questa iniziativa che, nel nostro paese, è dedicata quest'anno alla retinopatia diabetica

Circa 147 milioni di persone – su 422 milioni di diabetici - sono colpiti da questa patologia oculare che conduce all'ipovisione e, nei casi più gravi, alla cecità. Una diagnosi precoce può salvare la vista e tutelare la qualità della vita.

Abbiamo intervistato due specialisti del Bambino Gesù, il Dottor Gino Catena, responsabile dell'ambulatorio Medico chirurgico della Retina Pediatrica, al quale abbiamo chiesto di parlarci del tema della giornata, la retinopatia che colpisce i pazienti diabetici. Ci spiegherà di che malattia si tratta, che incidenza ha in ambito pediatrico e gli esami specifici che devono essere effettuati per iniziare un percorso terapeutico efficace.

Abbiamo posto domande di carattere più generale al Dottor Giancarlo Iarossi, responsabile dell'ambulatorio di Genetica Oftalmica del Bambino Gesù. Il dottore ci spiega perché è importante effettuare nei bambini esami di valutazione della funzione visiva attraverso un percorso step-by-step - con modalità differenti a seconda dell'età e della collaborazione del paziente - soprattutto quando si evidenziano sintomi che devono indurre il genitore a prenotare la visita con uno specialista.

Leggi l'intervista a Gino Catena sulla retinopatia diabetica >>

Leggi l'intervista a Giancarlo Iarossi sullo screening della funzione visiva >>