Gli occhiali di Google e le prospettive in ambito sanitario

Stampa Pagina

7 febbraio 2014

google glassI Google Glass non sono occhiali come gli altri. Hanno un computer incorporato che è pure connesso a Internet. Basta dire "OK Glass" e gli occhiali sono pronti per ricevere comandi vocali come già fanno alcuni telefonini.

Fantascienza? Niente affatto. In fondo è Google che li produce. Questi occhiali hanno già avuto molti sperimentatori volontari sul territorio americano, ma sembra che dalla prossima primavera arrivino sul mercato a un prezzo simile a quello di un comune computer casalingo.

Quali usi se ne possono fare nella cura dei bambini? Beh, pensate al medico che durante le visite può consultare gli esami diagnostici del paziente senza impegnare le mani, oppure alla compilazione della cartella clinica dettata a voce. Pensate al chirurgo che in sala operatoria può consultare le immagini diagnostiche come le radiografie mentre opera, senza distogliere l'attenzione dal campo operatorio.

google glassMa un dispositivo del genere potrebbe rappresentare un utile accessorio per i pazienti che hanno gravi disabilità. Google Glass, infatti, può anche registrare foto, video e cercare su Internet con il solo comando vocale. Alex, una giovane ragazza costretta sulla sedia a rotelle da un incidente stradale, ha girato un video mentre andava in campeggio con gli amici proprio con Google Glass. Guardatelo.

Naturalmente non mancano i tentativi di imitazione. Negli ultimi mesi altri produttori hanno proposto occhiali o montature con computer incorporato, inclusa Samsung. Ma sembra che Google sia sempre più avanti degli altri. Poco dopo l'inizio del 2014 è stato annunciato lo sviluppo da parte del gigante californiano di una speciale lente a contatto in grado di misurare la glicemia del paziente attraverso le lacrime. La prossima volta che andate dall'ottico potrete scegliere una montatura davvero speciale.

 

 

 

a cura di:
Dott. Alberto Eugenio Tozzi
Resp. Area di ricerca Malattie Multofattoriali e Fenotipi Complessi
Resp. Unità di Telemedicina
Twitter: @Dottor_T

 

$titoloGallery

$descrGallery

$titoloGallery

$descrGallery