I bambini e lo sport: una guida completa

Stampa Pagina

L'uomo è vissuto per decine di migliaia di anni percorrendo infiniti sentieri per procurarsi un po' di cibo. Oggi, nell'era della sedentarietà e del cibo eccessivo (ipercalorico, iperlipidico, iperproteico ecc), dobbiamo aiutare i nostri figli a scegliere uno stile di vita più salutare, almeno quanto a movimento e alimentazione. È in gioco la loro salute e il loro futuro come adulti e anziani sani, attivi e pienamente inseriti nella comunità.
Questo numero di "A scuola di salute" si propone di affiancare genitori e insegnanti nella scelta di uno sport per bambini, ragazzi e adolescenti. Una scelta che si riproporrà più volte, nel corso degli anni. Quando cominciare l'attività sportiva? Quali sport praticare e quali invece sono sconsigliabili? Quali sono gli effetti positivi e quali gli effetti negativi come incidenti e traumi?

Occorre poi sapere cosa sono i certificati sportivi ed entrare in contatto con la Medicina Sportiva. L'intervista con Maurizio Casasco, Presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) offre in proposito numerose informazioni e autorevoli spunti di riflessione. Anche per lo sport, si capisce, ogni età ha i propri problemi e le proprie opportunità. Aiutare il bambino, il ragazzo e l'adolescente a superare i primi e a cogliere le seconde è certamente compito della famiglia. Ma gli insegnanti possono giocare un ruolo di primo piano.

La scelta di uno stile di vita salutare è una scelta culturale che coinvolge necessariamente tutto quanto il mondo della scuola. Accanto alla famiglia, s'intende.

Leggi online la sesta uscita di A scuola di Salute
 


Editoriale a cura del Prof. A.G. Ugazio tratto dal numero di ottobre di "A scuola di Salute", il multimedia magazine a cura dell'Istituto Bambino Gesù per la Salute del bambino e dell'adolescente.