LA RICERCA DEL BAMBINO GESU' AGLI STATI GENERALI DELLA SALUTE

L'Istituto partecipa come IRCCS presentando 3 eccellenze della ricerca
Stampa Pagina

8 aprile 2014

L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù partecipa come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) agli Stati Generali della Salute organizzati dal Ministero della Salute, in programma dall'8 al 9 aprile presso l'Auditorium Parco della Musica.

L'iniziativa mette a confronto le diverse realtà italiane che si occupano di salute (istituzioni, enti, imprese e operatori, sia pubblici,  sia privati) per fare il punto sulle politiche sanitarie che l'Italia intende perseguire nel contesto europeo e internazionale, anche in vista del prossimo semestre di Presidenza italiana dell'Unione Europea. 

Il Bambino Gesù presenterà 3 dei progetti di ricerca più importanti attualmente in corso: il mini cuore artificiale, il trapianto di midollo da donatore aploidentico e l'MD.Paedigree.

Minicuore artificiale
Il Bambino Gesù sta eseguendo un progetto di ricerca per mettere a punto il modello di cuore artificiale più piccolo alò mondo utilizzato in via sperimentale in un intervento salvavita nel 2012. Un team interno al Dipartimento medico chirurgico di Cardiologia pediatrica sta conducendo la ricerca clinica della durata di tre anni sul cuore artificiale in versione pediatrica finalizzata a valutarne la funzionalità, l'applicabilità e le eventuali complicanze rispetto ai sistemi in uso. In alcuni casi selezionati potrà tuttavia rappresentare anche una soluzione definitiva. 

Trapianto aploidentico
Lo studio dell' equipe del prof. Franco Locatelli, responsabile di Onco-ematologia pediatrica e Medicina Trasfusionale del Bambino Gesù ha permesso la messa a punto di un' innovativa procedura di trattamento cellulare, sperimentata con successo già su 50 pazienti, che rende sicuro - in mancanza di un donatore completamente compatibile – il trapianto di cellule staminali da uno dei due genitori per i bambini affetti da leucemie acute.

Progetto Europeo MD-Paedigree
Primo ospedale pediatrico al mondo a cui sia stato affidato il coordinamento di un progetto ICT - Information and Communication Technology, dal mese di marzo 2013 il Bambino Gesù sotto il coordinamento generale del direttore scientifico dell'Ospedale, Bruno Dallapiccola, è alla guida dell'MD‐Paedigree, progetto di ricerca il cui obiettivo è la creazione di un sistema virtuale capace di integrare immagini, dati clinici e analisi genetiche per monitorare la storia di diverse patologie che interessano i bambini: i lavori dell'MD-Paedigree (la conclusione del progetto è prevista per il 2017) rappresentano infatti la base in ambito pediatrico della realizzazione del futuro "paziente digitale".