La cura dei rapporti umani

Stampa Pagina

In questa nuova puntata del documentario "I ragazzi del Bambino Gesù" abbiamo visto le paure dei ragazzi e il loro modo di esprimerle, di accoglierle e di superarle. Tutti i protagonisti, nella loro malattia, hanno parlato con sincerità e con chiarezza delle tante piccole tappe che hanno percorso e le tante piccole e grandi paure che hanno vissuto. Paura di vivere e quindi "vivere e continuare a vivere come se si fosse ancora ammalati" anche quando i medici dicono che si è guariti.

La paura di ritornare a fare le cose che si facevano, la paura delle cose quotidiane ed il diverso modo di viverle. Abbiamo visto anche l'insieme delle relazioni che servono per poter accogliere e affrontare insieme tutto ciò che non si conosce e spaventa. È solo se si hanno delle solide relazioni, con professionisti e genitori che fanno un buon lavoro di squadra che si possono superare i momenti difficili. Abbiamo visto genitori fortissimi che hanno saputo trovare e inventare nuove strategie per ristabilire le relazioni con gli amici, per far incontrare gli amici e ritrovare gli amici. Non è scontato. Quando si vive la malattia in ospedale, le attività di vita quotidiane diventano nuove mete e ciò che si dà per scontato ed acquisito torna a essere una nuova sfida. Come mangiare, uscire, divertirsi e giocare.

Sono le relazioni con i genitori, i medici, gli infermieri, i professionisti sanitari e i volontari che, attraverso un lavoro continuo, aiutano a superare la malattia e a dare forza ai ragazzi. Sono le relazioni che danno la forza per vincere insieme la paura, attraverso la comprensione, il supporto, lo stimolo continuo ed è l'insieme delle relazioni che si stabiliscono in ospedale e il lavoro di squadra, che si basa su un impegno profondo, che fanno sentire i pazienti e le loro famiglie sicuri e curati rendendo autentici i rapporti umani con le persone e tra le persone.


Leggi online lo speciale di A scuola di salute dedicato alla quarta puntata del documentario "I ragazzi del Bambino Gesù":

Scarica lo speciale in pdf