Pronto Soccorso Pediatrico Palidoro

Responsabile: MARIA ANTONIETTA BARBIERI


Il Pronto Soccorso di Palidoro si occupa delle emergenze cliniche in età pediatrica, da 0 a 18 anni. Ricopre un ruolo importante nella gestione delle urgenze pediatriche del territorio, fornendo prestazioni secondo un codice di gravità -  da lieve a grave. Il Pronto Soccorso pediatrico del Bambino Gesù di Palidoro gestisce ogni anno circa 30.000 accessi.

 

Assiste in urgenza bambini e ragazzi con qualsiasi tipo di patologia: medica, chirurgica o traumatologica. Il Pronto Soccorso si avvale di 2 sale d'aspetto e 3 sale visita (consulte), tra queste un'ambiente dedicato a piccoli interventi di chirurgia e l'applicazione di gessi.

Nella "sala rossa" vengono gestiti i pazienti in "codice rosso".

 

In Pronto Soccorso ci sono 3 posti letto per l'Osservazione Breve, per assistere problemi clinici con un alto grado di criticità o a bassa criticità, ma con un potenziale rischio evolutivo, con un monitoraggio in un arco di tempo limitato per individuare il trattamento assistenziale più idoneo.

 

SEDI E CONTATTI

Palidoro

Via della Torre di Palidoro snc

Padiglione Paolo VI – Piano terra

 

----------

Emailprontosoccorso.palidoro@opbg.net

 

Telefono: (+39) 06 6859 3356

 

COME SI ACCEDE

Il Pronto Soccorso è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l'anno. 

 

Bambini e ragazzi possono essere accompagnati dai genitori (o tutori), trasportati dai mezzi di soccorso o, ancora, trasferiti dai Pronto Soccorso di altri Ospedali. 

 

Appena arriva al Pronto Soccorso il bambino è sottoposto al Triage: un infermiere esperto valuta le sue condizioni cliniche e gli assegna un codice colore che stabilisce la priorità alle visite di approfondimento.

I codici che possono essere assegnati sono:

 

  • Bianco (nessunsa urgenza)
  • Verde (nessunsa urgenza)
  • Azzurro (urgenza differibile)
  • Arancione (urgenza)
  • Rosso (emergenza)

 

Secondo le necessità, possono essere effettuati esami radiologici e di laboratorio e consulenze specialistiche. 

 

Se è stato il pediatra curante a inviare il bambino al Pronto Soccorso, non è necessaria alcuna richiesta, ma può essere utile una sua breve relazione con la storia clinica del bambino.

 

Qui alcune semplici indicazioni per ricorrere al Pronto Soccorso quando è realmente necessario.

 

Attività di formazione per la scuola di specializzazione delle Università degli studi di Roma "La Sapienza" e "Tor Vergata" per le competenze di emergenza pediatrica.