Va di scena...la cura

Presentato il nuovo progetto che coinvolge i ragazzi di Neuropsichiatria. Il presidente di Amici dei Bimbi Onlus: "Contenti di continuare questa collaborazione"
Stampa Pagina

04 October 2018

Prosegue la collaborazione tra l'Associazione Amici dei bimbi Onlus e l'équipe dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria infantile dell'Ospedale pediatrico con un nuovo progetto teatrale che coinvolge i ragazzi con problemi mentali in cura in ospedale.
ArtisticaMENTE è il nome del progetto – a cui partecipa la compagnia teatrale Dynamis – che ha l'obiettivo, da un lato, di offrire ai ragazzi ricoverati momenti di svago dentro un percorso strutturato e, dall'altro, favorire l'integrazione con gruppi di coetanei che hanno un percorso differente, sostenendo l'idea che l'approccio alla malattia non può essere completo, se non contempla sistemi alternativi di cura.

Alla presentazione della stagione del laboratorio teatrale 2018/2019, che si è svolta il 3 ottobre, è intervenuta la presidente del Bambino Gesù, Mariella Enoc: "Ringraziamo le associazioni per l'aiuto offerto a questi ragazzi che può spronarli ad esprimere, attraverso attività come il teatro, quello che a parole o con altri metodi non riescono a raccontare". E commenta l'esperienza vissuta lo scorso anno, quando al Teatro Vascello ha assistito allo spettacolo La tempesta di Shakespeare: "Sono rimasta molto colpita da ciò che è avvenuto sul palco. E' stato molto bello. Credo nel lavoro condiviso con queste associazioni e che questo progetto debba essere un progetto in evoluzione".


Nella foto, da sinistra: Stefano Santini, presidente dell'Associazione Amici dei Bimbi Onlus e il dottor Stefano Vicari, responsabile dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile del Bambino Gesù

"Un progetto che non si occupa della malattia – ha detto il dott. Stefano Vicari, responsabile dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria infantile – ma della salute, perché salute significa stare bene nelle modalità che favoriscono l'incontro profondo e personale".
"Siamo molto contenti di continuare questa collaborazione – ha detto Stefano Santini, presidente dell'Associazione Amici dei Bimbi Onlus – con i medici dell'Ospedale, che per il quarto anno consecutivo hanno aderito al nostro progetto. Anche quest'anno ci struttureremo su due sedi: oltre che nel reparto del Gianicolo, la nostra attività verrà portata avanti anche nel Day Hospital di Neuropsichiatria a San Paolo".