Fisioterapia e riabilitazione in ospedale

Gli specialisti, la distribuzione del personale, la tipologia di pazienti trattati nelle sedi del Bambino Gesù.
Stampa Pagina

Il personale sanitario di riabilitazione, che opera nelle sedi di Roma Gianicolo e San Paolo, di Palidoro e Santa Marinella, è formato da tre figure specialistiche:

- i Fisioterapisti;
- i
 Terapisti della Neuro-psicomotricità dell'età evolutiva;
i Logopedisti.

Questi professionisti operano all'interno del Dipartimento di Neuroscienze e Neuroriabilitazione dell'ospedale. Nella sua totalità il personale si compone di 62 persone fra fisioterapisti, terapisti e logopedisti, distribuiti nelle 4 sedi, a seconda della richiesta. La distinzione è puramente organizzativa; ogni specialista prende in carico un aspetto del paziente in età evolutiva e si occupa di tutte le sfere che compongono il caso del piccolo. Da quella affettiva, a quella emotiva, alla posturomotoria. Valutano il paziente all'interno del suo ecosistema, senza trascurare le persone e l'ambiente che lo circondano e nel quale è inserito.

Distribuzione del personale e tipologia di pazienti

La fisioterapia di Roma è il più antico servizio dell'Ospedale Bambino Gesù. Dal 1980, l'attività si è estesa poi anche alla sede di Palidoro, dove la riabilitazione era rivolta ai soggetti con problemi di carattere ortopedico - scoliosi , paramorfismi, dismorfismi - e di di natura fisiatrica. Dal 1998, con la nascita del reparto di Neuroriabilitazione, il personale dedicato alla riabilitazione ortopedica è stato assorbito da quest'ultima, che tratta soggetti con danni neurologici.

Nelle sedi di Palidoro e Santa Marinella i pazienti con danni di questo tipo rappresentano la quasi totalità dei piccoli trattati. Paralisi cerebrale infantile, trauma cranico, tumore operato e infezioni di varia origine, sono alcune delle patologie dei bambini presenti all'interno del reparto di Neuroriabilitazione di Palidoro e Santa Marinella, ricoverati nei 50 posti letto che le strutture contano.

Nelle sedi di Roma i pazienti possono presentare anche altre patologie e problematiche, oltre a quelle sopraelencate: fibrosi cistiche, condizioni patologiche dell'apparato respiratorio. La cura di queste malattie, rappresentano alcune delle eccellenze della sede di Roma del Bambino Gesù.

La tipologia dell'attività

A Palidoro e a Santa Marinella si effettuano anche Day Hospital e ambulatori di terapia riabilitativa. 
I pazienti ricoverati – ricoveri di lungodegenza, da 1 o 2 settimane, fino a qualche mese, per quelli più gravi – hanno generalmente un lungo percorso di ripresa. Questi pazienti vengono valutati e trattati secondo un preciso piano di trattamento, sulla base di una definizione preventiva dell'obiettivo, concordato tra lo specialista e il case manager del paziente (il medico di neuroriabilitazione che lo segue durante tutto il percorso). Per i Day Hospital, la tipologia di pazienti è varia. Si spazia da quelli con disturbi di deambulazione, ai controlli di quelli ricoverati e dimessi, che tornano per un follow up. Questi bambini possono essere visti dal neurologo, dal fisiatra, dal pediatra, così come dallo psicologo, dal fisioterapista, dal logopedista e dal terapista, oltre che dal medico responsabile di quel Day Hospital.

Eccellenze del servizio

Alcune eccellenze caratterizzano l'ambito della riabilitazione dell'Ospedale Bambino Gesù:
La video registrazione del movimento;
La riabilitazione post tossina botulinica.
La riabilitazione respiratoria;
La disfagia.

Il terapista del Bambino Gesù: una figura multidisciplinare