Giornata Mondiale dei diritti dell'infanzia

Il bambino al centro di tutto. Ambienti e servizi dedicati, approcci clinici specializzati con l'obiettivo di garantire un'assistenza di qualità, sicura, efficace e a misura di bambino.
Stampa Pagina

Nella dichiarazione universale dei diritti dell'uomo delle nazioni unite, si afferma che il bambino ha diritto a un aiuto e un'assistenza particolari, tesi a favorire il suo pieno sviluppo e la completa maturazione della persona, sotto il profilo fisico, intellettuale, morale e sociale. 

La malattia può costituire un ostacolo al suo percorso di crescita. L'Ospedale Bambino Gesù, insieme ad altri grandi ospedali pediatrici italiani, ha approvato una "Carta dei diritti del bambino" che, sinteticamente, garantisce al bambino: 


* il diritto ad essere assistito in modo globale 
* il diritto alla continuità delle cure 
* il diritto ad avere accanto i propri genitori 
* il diritto al proprio sviluppo fisico, psichico e relazionale 
* il diritto alla privacy 
* il diritto all'informazione 
* il diritto al coinvolgimento delle decisioni diagnostiche-terapeutiche (v.consenso informato) 
* il diritto ad una appropriata valutazione e gestione del dolore 
* il diritto di essere protetto da ogni forma di maltrattamento 
* il diritto all'assistenza e alla dignità della persona.

Mentre in molte parti del mondo i diritti dei più piccoli vengono ancora ignorati e calpestati, all'interno del Bambino Gesù diventano legge assoluta, tanto da trasformare la realtà stessa dell'ospedale.

Ambienti e servizi dedicati, approcci clinici specializzati con l'obiettivo di garantire un'assistenza di qualità, sicura ed efficace e centrata sul paziente. Il paziente viene rispettato, i suoi diritti non sono violati. Il bambino è al centro dell'ospedale.