Il Dipartimento Medico Chirurgico di Cardiologia Pediatrica

Istituito nel 1982, il DMCCP del Bambino Gesù ha raccolto importanti traguardi nel corso degli anni, a partire dal primo trapianto cardiaco pediatrico. Ecco com'è organizzato oggi
Stampa Pagina

30 marzo 2017

Il Dipartimento Medico Chirurgico di Cardiologia Pediatrica (DMCCP) al Bambino Gesù è stato istituito nel 1982. Si componeva delle tre strutture complesse di Cardiologia (Prof. M. Marino), Cardiochirurgia (dott. C. Marcelletti) e Cardioanestesia (dott. G. Catena) che condividevano spazi comuni e agivano in completa sinergia.
Calato nel contesto clinico e scientifico nazionale e internazionale, ha apportato importanti contributi allo sviluppo delle metodiche di diagnosi e cura delle cardiopatie congenite. Un esempio è rappresentato dalla diagnosi con ecografia, che gradualmente sostituì la diagnosi invasiva. Successivamente, inoltre, furono introdotte importanti innovazioni in ambito chirurgico per la correzione dei cuori univentricolari, come il bypass cavopolmonare extracardiaco, ad oggi l'intervento più indicato in casi simili. Tra gli altri contributi del Dipartimento, che si sono susseguiti negli anni durante tre generazioni di professionisti, l'utilizzo dell'informatica per la gestione clinica nel 1989 e i primi utilizzi della risonanza magnetica cardio.
 

DMCCP: come funziona

Oggi il DMCCP si articola in:
• Cinque Unità Operative Complesse: Cardiochirurgia (A.Carotti), Cardioanestesia (L. Di Chiara), Cardiologia e Aritmologia (F. Drago), Cardiologia S. Marinella (V. Affinito) ed Emodinamica (P. Guccione).
• Due Unità di Funzione: Assistenza Meccanica Cardiorespiratoria e Trapianto di Cuore Artificiale (A. Amodeo) e Trapianti Toracici ed Ipertensione Polmonare (F. Parisi).
• Una Unità Operativa Semplice Dipartimentale di Medicina dello Sport (A. Turchetta).
• Quattro Unità Operative Semplici: Anestesia (M.Averardi), DH Cardiologia (S.Giannico), Degenza Cardiologia (A. Santilli) e Degenza Aritmologia Palidoro (M. Silvetti).
 

Dipartimento Medico Chirurgico di Cardiologia Pediatrica: i numeri

Ogni anno vengono effettuati circa 1.800 tra interventi cardiochirurgici, cateterismi cardiaci e procedure di elettrofisiologia, 4.000 dh e 50.000 visite cardiologiche ambulatoriali. Sono stati effettuati nel corso degli anni 281 trapianti d'organo (cuore – cuorepolmoni - polmoni) e 57 impianti di cuore artificiale.
Oltre 14 mila pazienti affetti da cardiopatie congenite sono oggi seguiti nei nostri ambulatori.


Sfoglia online il primo numero della rivista, disponibile anche sull'edicola virtuale Issuu:

Scarica il pdf