Il racconto di un medico che cura il dolore dei bambini

La testimonianza del Dott. Marcello Marri, responsabile dell'Ambulatorio della Terapia del dolore di Palidoro e Santa Marinella
Stampa Pagina

23 maggio 2014

Da molti anni il nostro lavoro di anestesisti rianimatori, in stretta collaborazione con il personale infermieristico, ci ha portato a tener conto della realtà del dolore. Del dolore dei piccoli.

Ormai da più di dieci anni mettiamo a loro disposizione le nostre energie, le nostre competenze e soprattutto il cuore, per prenderci cura del dolore acuto e cronico tramite l'attività quotidiana dell'Ambulatorio di Terapia del Dolore.

Quante cose abbiamo imparato nel prestare il nostro servizio in questa realtà!

Innanzitutto la forza aggressiva del dolore. Abbiamo potuto verificare quotidianamente con quanta prepotenza il dolore incida sul corpo del piccolo, sulla sua psiche, su quella dei genitori e di tutti coloro che lo circondano.

Da alcuni anni gli studi scientifici dimostrano quanto sia importante evitare l'accettazione supina del dolore, proprio per evitare che da sintomo –indice, appunto, che qualcosa nel nostro organismo non funziona come dovrebbe- diventi una malattia il dolore stesso. E, come tale, inabilitante. 

Proprio questo abbiamo avuto modo di apprendere noi stessi, medici e infermieri, ogni giorno, con il nostro lavoro. Capire e misurare il dolore nei bambini con abilità diverse. Con il combinato disposto di passione e evidenza scientifica, abbiamo sperimentato e messo in campo strumenti complementari, a volte  alternativi, ai farmaci. 

E, nel tempo, abbiamo sviluppato una buona strategia terapeutica: la diagnosi e l'analgesia, come primi indispensabili scalini, insieme alla cura, intesa come condivisione, empatia, con chi soffre e ha a che fare con il dolore.

Prendersi cura delle persone è il nostro vero obiettivo. La tecnica antalgica non sarebbe sufficiente, da sola, se non si andasse incontro al dolore dei bambini e dei loro familiari con un approccio "totale", legato all'alleviamento, al sollievo.

Questo il motivo per il quale domenica 25 maggio 2014, dalle ore 9 alle ore 12, presso la Seminar Room della Sede di Palidoro aderiamo alla Giornata del Sollievo celebrata dalle nostre istituzioni con l'incontro "L'ambulatorio Pediatrico di Terapia del Dolore A.R.C.O." di Palidoro. Integrazione tra farmacoterapia e tecniche di riflessoterapia.

L'incontro ha lo scopo di informare e formare sulla gestione dei bambini con dolore.  Come parlare e avvicinarsi a loro in qualità di genitore o di terapeuta. Quali gli strumenti attuali per la misurazione della intensità del dolore, quali i problemi aperti nei bambini diversamente abili.