Insieme in OPBG: il volontariato come parte del percorso di cura

La rivista multimediale è disponibile sull'edicola virtuale Issuu. In questo numero, focus sul graduale rientro dei volontari in Ospedale
Stampa Pagina

13 ottobre 2020

Un percorso di cura che coinvolge personale sanitario e infermieristico e volontari con un obiettivo comune: la cura della persona. È questo il tema centrale del nuovo numero di Insieme in OPBG, disponibile sull'edicola virtuale Issuu.

"Il personale medico ed infermieristico – si legge nell'editoriale di presentazione - intercetta con professionalità, rigore e sensibilità, i bisogni sanitari e fornisce risposte appropriate. Il volontario, dal canto suo, favorisce le condizioni di conforto, offrendo aiuto alle famiglie per le esigenze quotidiane che esulano dall'assistenza medico-infermieristica". Un concetto, questo, ribadito dal Direttore Sanitario Massimiliano Raponi, in un'intervista esclusiva rilasciata al magazine: "Il nostro è un ospedale pediatrico: ha delle peculiarità esclusive e molto complesse. Qui non accogliamo solo il paziente, ma anche la famiglia, con le sue ansie e preoccupazioni".

Nel numero di luglio, l'ultimo uscito, Insieme in OPBG aveva raccontato la lenta ripresa del volontariato dopo il lockdown.

Scarica il pdf