Pacchetto Ambulatoriale Complesso

Responsabile: GIUSEPPE STEFANO MORINO


Il PAC (Pacchetto Ambulatoriale Complesso) organizzato dall'Unità di Educazione Alimentare è rivolto a bambini e ragazzi con obesità grave (superiore al 40% di sovrappeso). Viene prescritto dal medico dietologo ed è organizzato in due incontri a distanza di circa 15 giorni e consiste nell'esecuzione di una serie di prestazioni ambulatoriali:

 

  • visita dietologica con valutazione nutrizionale;
  • prelievo ematico comprensivo di test da carico orale di curvosio (somministrare curvosio gr 75);
  • visita specialistica dietologica (in entrambi gli appuntamenti con visione del diario alimentare);
  • ecografia epatica;
  • elettrocardiogramma (ECG);
  • stesura piano nutrizionale da parte della nutrizionista.

 

In relazione all'eventuale presenza di complicanze metaboliche e/o disturbi dell'alimentazione (alimentazione selettiva), verrà definito il percorso specifico di terapia educazionale tramite Day Hospital per ciascun bambino o ragazzo.

 

SEDI E CONTATTI

Roma Baldelli

Viale Baldelli, 41

 

Palidoro

Via della Torre di Palidoro snc

 

----------

Email: educazionealimentare@opbg.net

 

Telefono:

Roma Baldelli

(+39) 06 6859 2309/2551

Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30

 

Palidoro

(+39) 06 6859 3383

Lunedì-martedì-giovedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30

 

Fax: (+39) 06 6859 2914

 

COME SI ACCEDE

Il Pacchetto Ambulatoriale Complesso (PAC) viene prescritto dal medico dell'Unità Operativa di Educazione Alimentare dopo prima visita dal pediatra dietologo ospedaliero. Il medico provvede a compilare e consegnare l'impegnativa agli sportelli amministrativi il giorno dell'appuntamento. L'utente prenota tramite segreteria al num. (+39) 06 6859 2309 dalle ore 10.00 alle ore 11.00 dal lunedì al venerdì sia per la sede di V.le Baldelli che per quella di Palidoro.

 

Il secondo appuntamento per la chiusura del PAC viene comunicato al termine del primo appuntamento.

 

Per il PAC è necessario presentarsi a digiuno, con tessera sanitaria e diario dell'alimentazione e del movimento della settimana che precede l'appuntamento.