Parte la clownterapia grazie alla solidarietà dei cittadini

Il Comune di Santa Marinella e la Cooperativa sociale onlus "Ridere per Vivere - Lazio" presentano un progetto di "terapia del sorriso", rivolto ai piccoli pazienti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.
Stampa Pagina

Mercoledì 4 febbraio è stato presentato, presso l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Santa Marinella, il progetto di clownterapia: "Dottor Clown e Piccoli Pigiami", che vede operare i Clown Dottori della cooperativa sociale ONLUS "Ridere per Vivere – Lazio", il giovedì mattina, nelle sale d'attesa del Day Hospital di Neuroriabilitazione Pediatrica, diretto dal professor Enrico Castelli.

L'avvio delle attività è stato reso possibile grazie ai contributi di tanti cittadini, raccolti durante la 1° Edizione della rassegna teatrale "Teatro del Sorriso", promossa dal Comune di Santa Marinella, per iniziativa del Consigliere Comunale dott. Andrea Passerini.

Per il Professor Enrico Castelli "la presenza dei Clown dottori riduce l'impatto emotivo che il ricovero ospedaliero ha sul bambino, aiutandolo a trasformare la sua permanenza in un'esperienza piacevole. I bambini che giungono nella nostra struttura hanno spesso storie drammatiche e problemi clinici complessi, che richiedono interventi riabilitativi prolungati e faticosi. Il sorriso li aiuta a ritrovare quella serenità indispensabile per recuperare le energie consumate durante le sedute di training. Anche per i genitori la presenza dei clown è rilevante, perché quando vedono il loro figlio sorridere felice hanno la gratificazione più importante."

Il Sindaco Roberto Bacheca sottolinea la sensibilità dell'Amministrazione nel sostenere un'importante ed estesa iniziativa di solidarietà: "Abbiamo recepito con impegno ed entusiasmo la possibilità di attivare un percorso di clownterapia per i giovani pazienti del Bambino Gesù. Anziché erogare un contributo diretto, abbiamo preferito dare una valenza molto più significativa all'iniziativa, finanziando una rassegna teatrale tematica e coniugando l'aspetto ludico del "Teatro del Sorriso" con quello solidale di una raccolta fondi aperta a tutti i cittadini, durante le rappresentazioni. In questo modo, c'è stato un maggiore coinvolgimento dei santamarinellesi, la cui positiva risposta è segno di uno spirito di comunità e motivo di grande soddisfazione".

Il Consigliere Comunale Andrea Passerini guarda verso il futuro: "Abbiamo incontrato il personale medico del Bambino Gesù e abbiamo avuto conferma dell'efficacia e del valore della terapia del sorriso, che trasforma i momenti di ansia e di attesa, in divertimento, rilassatezza e buonumore, con un sensibile vantaggio sia per chi deve eseguire gli interventi in regime di Day Hospital, sia per i pazienti e le loro famiglie. Stiamo già organizzando la seconda edizione della rassegna teatrale, sempre abbinata a questa gara di solidarietà per la clownterapia, al fine di rendere duratura nel tempo l'iniziativa intrapresa. Ci auguriamo che la cittadinanza risponda con una partecipazione sempre più estesa e sentita".

Parte la clownterapia grazie alla solidarietà dei cittadini

Il Comune di Santa Marinella e la Cooperativa sociale onlus "Ridere per Vivere - Lazio" presentano un progetto di "terapia del sorriso", rivolto ai piccoli pazienti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Parte la clownterapia grazie alla solidarietà dei cittadini

Il Comune di Santa Marinella e la Cooperativa sociale onlus "Ridere per Vivere - Lazio" presentano un progetto di "terapia del sorriso", rivolto ai piccoli pazienti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.