Pediatria dell'Emergenza

Responsabile: Dott. Antonino Reale


Sede: Roma - Gianicolo (Pad. Pio XII)

mail: psp.deapediatria@opbg.net

Tel. (+39) 06.6859.2351 - 2571

Fax. (+39) 06.6867.954

Presso la Pediatria dell'Emergenza del Dipartimento di Emergenza Accettazione (DEA) afferiscono tutte le patologie pediatriche acute mediche, chirurgiche e traumatologiche.

Vengono accettati bambini da 0 a 18 anni non compiuti che effettuano un percorso-paziente standardizzato. 

 

Fanno eccezione tutti i pazienti affetti da patologie croniche (fibrosi cistica, cardiopatie congenite complesse, malattie metaboliche, malattie renali, etc.) già seguiti presso l'Ospedale, che necessitano di cure specialistiche, che vengono accettati senza limiti di età per la cura della loro patologia di base. 

 

I genitori possono condurre i piccoli pazienti presso il Dipartimento di Emergenza (Pronto Soccorso) a tutte le ore, tutti i giorni della settimana, senza appuntamento. Viene assicurata un'assistenza 24 ore su 24. 

 

Il principio-ispiratore è quello di offrire nei tempi più brevi possibili, in relazione alle condizioni del paziente, la più efficace e completa assistenza sanitaria. Presso la Pediatria dell'Emergenza vengono effettuate circa 60.000 prestazioni all'anno, di cui il 5% per patologie gravi.

 

Come si accede

Il DEA consta di:

2 Sale d'attesa

Immediatamente dopo la registrazione, se le condizioni del paziente non richiedono assistenza urgente il paziente e l'accompagnatore vengono fatti accomodare in sala di attesa. 

La prima sala di attesa si trova di fronte al triage e i piccoli pazienti hanno a loro disposizione un TV color, la seconda sala di attesa è collocata all'esterno del DEA e viene controllata da appositi monitor posti al triage.
Durante la loro permanenza in sala d'attesa i bambini vengono comunque sistematicamente rivalutati dall'infermiere di triage, in base al codice colore.

 

Consulte

Tre sale per la visita pediatrica completamente attrezzate anche per cure di tipo subintensivo.

Ogni consulta e' dotata di un monitor per frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, saturazione di ossigeno, pressione arteriosa ed erogatore di ossigeno a parete.

 

In una delle tre sale è predisposto un carrello per le emergenze dotato di defibrillatore, di materiale di primo soccorso per l'assistenza respiratoria (pallone Ambu, unità respiratoria, materiale per intubazione) e di tutti i farmaci che possono essere necessari nella gestione delle urgenze.

 

Una sala chirurgica completamente attrezzata per effettuare visite  e interventi di piccola chirurgia.

Una sala dedicata all'attività ortopedica, ivi incluso il confezionamento di gessi.

 

All'interno del DEA è presente inoltre una sezione di radiologia ed ecografia. 

Immediatamente attigua è l'Area Rossa, area intensiva del DEA, che accoglie i pazienti in condizioni critiche.

 

Nel gruppo dei pediatri che seguono i piccoli pazienti, sono presenti specialisti con formazione specifica nelle varie branche della pediatra: pneumologia, cardiologia, neurologia, gastroenterologia, neonatologia.

 

Battaglia Massimo

Conicella Elena

Crisogianni Massimo

Cristaldi Sebastian

Deidda Andrea

Faa Maria Francesca

Federici Tatiana

Marcias Michela

Mesturino Maria  Alessia

Musolino Anna Maria Caterina

Olita Carla

Panetta Fabio

Pisani Mara

Raucci Umberto

Scateni Simona

Spaini Alberto

 

È attiva una convenzione con la Scuola di Specializzazione in Pediatria Generale dell' Università  "La Sapienza".

 

- Gli specializzandi effettuano il loro corso di formazione direttamente presso la Pediatria dell'Emergenza e sono affiancati da un tutor scelto tra i Pediatri dell'emergenza.

 

- Sono aperti corsi periodici di Pediatric Basic Life Support and  Defribillation (PBLS-D), per il personale sanitario dell'Ospedale e del territorio, con rilascio di certificato SIMEUP-IRC riconosciuto. 

 

Responsabile: Dott. Emanuele Giglioni