"La scuola in ospedale", una parte integrante del percorso di cura

Il progetto fornisce un supporto scolastico e psicologico ai bambini costretti a lunghi periodi di degenza. Per un legame di continuità con la realtà esterna
Stampa Pagina

La scuola in ospedale è un progetto che il Bambino Gesù porta avanti da diversi anni. Avviata con l'obiettivo di garantire il diritto allo studio ai piccoli pazienti costretti a trascorrere lunghi periodi in ricovero, l'iniziativa ha trasformato l'ospedale pediatrico in un istituto scolastico vero e proprio.

La scuola in ospedale è attiva nelle sedi del Gianicolo, di Palidoro e di Santa Marinella, grazie all'accordo con diversi Istituti. Nello specifico, nella sede di Roma sono attive una Scuola primaria (dal 1975) e secondaria (dal 1989) di secondo grado con 23 docenti messi a disposizione dall'Istituto Comprensivo Virgilio. È presente inoltre una Scuola secondaria di secondo grado con 9 docenti del Liceo Classico di Virgilio. Nella sede di Palidoro, invece, sono presenti una scuola primaria (dal 1979, con 4 docenti dell'Istituto Comprensivo Fregene Passoscuro) e una scuola secondaria di primo grado (dal 1992con 10 docenti dell'Istituto Comprensivo via Pietro Maffi). Nella sede di Santa Marinella, infine, è attiva dal 2012 una Scuola primaria, con due docenti messi a disposizione dall'Istituto Comprensivo Fregene Passoscuro.

Per il Bambino Gesù, la presenza della Scuola in Ospedale è considerata come parte integrante del percorso di cura del bambino e punta a fornire un supporto sia scolastico che psicologico. L'iniziativa, infatti, permette al bambino di mantenere un legame di continuità con la realtà esterna, rafforza e motiva la volontà di guarigione, consente al paziente di non aggiungere al disagio della malattia quello di un ritardo nella sua formazione culturale e della perdita di contatto con i coetanei. Una scuola di questo tipo comporta un radicale ripensamento del piano curricolare, didattico e metodologico: non classi ma singoli alunni o piccole aggregazioni distribuite nelle stanze dei vari reparti con docenti "itineranti" che diventano cooperatori in affiancamento alle altre figure professionali che ruotano intorno al paziente.

Nel 2015, per favorire il percorso di formazione dei bambini ricoverati, è stata lanciata anche Presente!, la nuova APP che permetterà ai pazienti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di dialogare direttamente con la Scuola in Ospedale, prenotare le lezioni e segnalare ai professori esigenze formative particolari in maniera autonoma. L'app Presente! è disponibile su Google Play e Apple Store. È gratuita e può essere usata da smartphone e tablet.