Il CCPM di Taormina compie 4 anni

In occasione del compleanno del Centro, al CCPM la visita dell'Arcivescovo La Piana e del padre della procedura ibrida, prof. Galantowicz
Stampa Pagina

05 novembre 2014

Giovedì 6 e venerdì 7 novembre, si celebra a Taormina l'anniversario della nascita del Centro Cardiologico Pediatrico Mediterraneo Bambino Gesù.
Due giorni di incontri, visite, scambi di esperienze per i medici dell'Ospedale, i bimbi degenti e le loro famiglie.

Il giorno 6, alle ore 9, Sua Eccellenza Rev.ma l'Arcivescovo di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, Archimandrita del SS. Salvatore, mons. Calogero La Piana, farà visita ai piccoli pazienti del Centro all'interno dell'Ospedale San Vincenzo.
L'Arcivescovo sarà accolto dal presidente dell'Ospedale Bambino Gesù prof. Giuseppe Profiti, dai vertici e da tutto il personale del CCPM. All'incontro parteciperanno anche il parroco di Taormina, don Carmelo Lupò e il parroco di Giardini Naxos don Eugenio Tamà, oltre alle autorità locali.
Accompagnato dal presidente Profiti, l'Arcivescovo si recherà nei reparti di degenza e nella terapia intensiva, dove incontrerà i bambini ricoverati e i loro familiari.

Venerdì 7, alle ore 12, l'illustre cardiochirurgo americano Mark Galantovicz, dell'Università statunitense dell'Ohio, parteciperà a due delicati interventi nella sala di emodinamica interventistica e nella sala operatoria del CCPM, che saranno effettuati su due piccolissimi pazienti, per correggere una grave patologia cardiaca, la "sindrome del cuore sinistro ipoplasico", grazie alla nuovissima procedura ibrida di cui il prof. Galantowicz è il padre.
Il professor Galantowicz si fermerà a Taormina anche l'8 novembre, per incontrare i medici siciliani che avranno modo di confrontarsi con il cardiochirurgo e di apprendere i progressi che sono stati fatti negli Stati Uniti.
Il seminario con cardiologi, cardiochirurghi, anestesisti e pediatri siciliani si svolgerà nella mattinata dell'8, dalle ore 10, all'Hotel Diodoro di Taormina.