Terapia Intensiva Neonatale

Responsabile: Dott. Andrea Dotta


Sede: Roma - Gianicolo (Padiglione Pio XII, 2° piano)

mail: dipartimentoneonatologia@opbg.net

Tel. (+39) 06 6859.2427 - 2347

Fax. (+39) 06 6859.3916

L'UO è dotata di 20 posti letto dove vengono assistiti bambini di età inferiore a 30 giorni o con peso < 5kg, che necessitano di assistenza intensiva complessa ed avanzata:

 

- Neonati gravemente pretermine

- Neonati a rischio con problemi di adattamento alla vita extrauterina

- Neonati con difetti congeniti o con malattie metaboliche e renali

- Neonati chirurgici complessi e neonati con cardiopatia, nel periodo pre e post–operatorio

- Neonati con grave insufficienza multiorgano

- Neonati con infezioni gravi congenite o acquisite

 

L'accoglienza ed il ricovero dei pazienti in TIN avviene tramite il Coordinamento del 118 nell'ambito della disponibilità dei posti letto di Terapia Intensiva Neonatale della Regione Lazio e/o tramite un contatto diretto con il personale medico, al fine di ottimizzare le modalità e i tempi di ricovero. L'assistenza dei neonati in TIN è integrata nell'ambito delle attività delle altre Unità Operative del Dipartimento di Neonatologia e degli altri Dipartimenti dell'OPBG.

 

Afferiscono alle attività dell'UO di TIN le Strutture di:

- Servizio di Trasporto di Emergenza Neonatale (STEN)

- Nutrizione Neonatale e Prevenzione e Cura delle Infezioni Perinatali e Neonatali

 

Attività di Ricerca

 

- Le linee di ricerca sono numerose, dirette verso le varie aree di interesse dell'U.O. e riguardano sia la ricerca di base che la ricerca di tipo clinico, in collaborazione con altri centri neonatali in Italia e all'estero.

- Ricerca clinica nell'ambito della neonatologia traslazionale.

 

Come si accede

Reparto: (+39) 06 6859.2427

Studio Medici: (+39) 06 6859.2698

Segreteria Dipartimento di Neonatologia: (+39) 06 6859.2346

L'accoglienza ed il ricovero dei pazienti in TIN avviene tramite il Coordinamento del 118 nell'ambito della disponibilità dei posti letto di Terapia Intensiva Neonatale della Regione Lazio e/o tramite un contatto diretto con il personale medico al fine di ottimizzare le modalità e i tempi di ricovero

 

L'Unità Operativa di TIN ha sviluppato particolare esperienza specialistica divenendo Centro di Riferimento Nazionale ed Internazionale per il trattamento:

- Dell‛encefalopatia ipossico-ischemica mediante ipotermia

- Dell‛idrocefalo congenito ed acquisito

- Delle infezioni congenite e/o acquisite

- Della retinopatia del pretermine tramite trattamento Laser

- Delle malformazioni congenite maggiori quali:

    - Ernia Diaframmatica

    - Atresia Esofagea

    - Difetti della parete addominale

    - Atresie intestinali

    - Malformazioni urogenitali

    - Patologie tumorali (Teratomi, Neuroblastomi)

 

- Delle complicanze connesse alla prematurità quali:

    - Displasia Broncopolmonare (BPD)

    - Retinopatia del Pretermine (ROP)

    - Enterocolite Necrotizzante (NEC)

    - Pervietà del Dotto Arterioso (PDA)

    - Emorragia intraventricolare (IVH)

 

Inoltre:

- Viene effettuata valutazione della funzionalità respiratoria anche in corso di ventilazione meccanica

- Vengono messe in atto tutte le tecniche ventilatorie attualmente disponibili in epoca neonatale

- Viene utilizzata la NIRS ed applicata in particolare allo studio dell'ossigenazione e del flusso ematico cerebrale durante l'assistenza medica e gli interventi chirurgici

- Vengono trattate le patologie infettive congenite ed acquisite con approccio multidisciplinare al neonato e alla gestante

- Vengono seguiti protocolli assistenziali di posizionamento e gestione dei cateteri venosi centrali per via percutanea o chirurgica dedicati al neonato

- Vengono sviluppati ed applicati protocolli sugli aspetti nutrizionali enterali e parenterali

- Viene incentivata l'offerta di latte materno, sostenuto e promosso l'allattamento al seno anche dei neonati ad alto rischio. In caso di necessità, viene utilizzato il latte della Banca del Latte Umano Donato presente in Ospedale

- Viene offerto un servizio di supporto e consulenza psicologica

 

Servizio di Trasporto di Emergenza Neonatale: Dott.ssa Irma Capolupo

Alta Specialità in Prevenzione e Cura delle Infezioni Perinatali e Neonatali: Dott.ssa Cinzia Auriti

Alta Specialità in Nutrizione Neonatale: Dott. Guglielmo Salvatori

 

Medico

Dott.ssa Cinzia Auriti

Dott.ssa Flaminia Calzolari

Dott.ssa Francesca Campi

Dott.ssa Natalia Chukhlanseva

Dott.ssa Claudia Columbo

Dott.ssa Paola Giliberti

Dott.ssa Francesca Landolfo

Dott.ssa Simona Lozzi

Dott.ssa Francesca Monaco

Dott.ssa Fiammetta Piersigilli

Dott.ssa Maria Paola Ronchetti

Dott. Guglielmo Salvatori

Dott.ssa Immacolata Savarese

Dott. Ferdinando Savignoni

 

Borsisti di Ricerca

 

Dott.ssa Iliana Bersani

Dott.ssa Alessandra Santisi

 

L'U.O. è situata presso il II° piano del Padiglione Pio XII

 

Chi può entrare?

L'accesso è consentito ai genitori dei piccoli pazienti. Solo in casi particolari può essere consentito l'accesso di un familiare che affianca o sostituisce i genitori, previa autorizzazione del Responsabile.

 

Quando?

L'U.O. è aperta ai genitori 24 ore su 24; in considerazione delle attività giornaliere gli orari di visita consigliati sono dalle 12.30 alle 22.00

Per accedere al Reparto è sempre necessario rispettare rigorosamente le norme sull'igiene delle mani. Le notizie cliniche sono date tutti i giorni esclusivamente ai genitori e preferibilmente non per telefono. Possono essere date ad un altro parente stretto in situazioni particolari e solo dopo delega dei genitori.

 

I bambini dimessi dalla S.C. TIN vengono seguiti presso l'ambulatorio o Day Hospital Neonatologico che afferisce alla S.S.D. Semi Intensiva Medica Neonatale e Follow up. tel. (+39) 06 6859.2371

 

E' prevista le frequenza di laureandi, medici e specializzandi. Per informazioni rivolgersi in Segreteria Dipartimento di Neonatologia, Tel. (+39) 06 6859.2346

 

La TIN ha rapporti clinici e scientifici con i più importanti Centri Neonatologici italiani e con Ospedali ed Università estere con le quali vengono condivisi progetti di ricerca ed attività.

 

Responsabile: Dott. Pietro Bagolan

 

Roma Gianicolo - Padiglione Pio XII - 2° piano

Tel. (+39) 06 6859.2427 (S.C. TIN)

Tel. (+39) 06 6859.2698 (Studi Medici)

Tel. (+39) 06 6859.2346 (Segreteria Dipartimento di Neonatologia)

Fax. (+39) 06 6859.3916

email: dipartimentoneonatologia@opbg.net

 

Attività

 

Lo STEN è un servizio dedicato al neonato patologico (0-2 mesi con peso <5,5 kg) che assicura i trasferimenti dalle unità sanitarie della Regione Lazio alle strutture dotate di Unità Operative di Terapia Intensiva Neonatale e di Sub-Intensiva Neonatale.

 

Il servizio è provvisto di un team medico-infermieristico dedicato ed effettua in media 1200 trasporti l'anno, di cui circa 500 espletati dal team dell'Ospedale Bambino Gesù.

 

Il centro di coordinamento riceve le richieste di trasferimento dei neonati patologici, effettua una prima consulenza telefonica per stabilire il triage, coordina l'intervento secondo i bacini geografici di utenza e attiva il team deputato al trasferimento. Il Centro di Coordinamento opera in stretto collegamento con l'Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio e utilizza un sistema informatico che permette di visualizzare i posti letto disponibili (OPTIN, Occupazione Posti Letto nei centri di Terapia Intensiva Neonatale) in regione. Ogni anno più del 90% dei neonati trasferiti per motivi chirurgici affluiscono al Bambino Gesù.

 

Il Servizio impiega ambulanze attrezzate come unità mobili di rianimazione neonatale, dotate di incubatrici e di apparecchiature necessarie per l'emergenza.

 

Lo STEN del Bambino Gesù è all'avanguardia nel territorio nazionale perché dotato di apparecchiature che permettono di assistere neonati particolarmente critici:

 

1) con patologie polmonari severe che necessitano di ventilazione ad alta frequenza oscillatoria;

2) con ipertensione polmonare che necessitano di somministrazione di Ossido di Azoto;

3) con encefalopatia ipossico-ischemica che necessitano di iniziare l'ipotermia prima possibile, già durante il trasporto.

 

L'equipe dedicata è composta da personale specializzato con alta professionalità.

 

Responsabile: Dott. Guglielmo Salvatori

 

L'Unità Operativa si occupa di problematiche nutrizionali e di accrescimento del neonato e del lattante riguardanti l'alimentazione enterale e parenterale. Tale attività include la scelta dell'alimento, le modalità di somministrazione e la prevenzione ed il trattamento delle eventuali criticità.

 

L'Unità operativa di Educazione nutrizionale neonatale e BLUD si occupa anche dello sviluppo e dell'implementazione del software necessario alla gestione nutrizionale. 

 

Il personale dell'Unità operativa si occupa anche di promuovere e sostenere dell'allattamento al seno all'interno del Dipartimento di Neonatologia Medica e Chirurgica e delle altre Unità operative e svolge attività consulenziale per tutte le Unità che lo richiedano e per l'ambulatorio dedicato all'allattamento al seno.

 

L'Unità operativa, inoltre, gestisce ed implementa l'attività della Banca del Latte Umano Donato (BLUD), unica banca presente nella Regione Lazio.  Il servizio ha il fine di selezionare, raccogliere, controllare, trattare, conservare e distribuire latte umano donato, da utilizzare per specifiche necessità mediche all'interno dell'ospedale Bambino Gesù o, eventualmente, in altri ospedali che ne abbiano bisogno e che ne facciano richiesta.

 

Sedi e contatti 

 

Sede Roma - Gianicolo - Padiglione Pio 12 – Piano II°, presso l'U.O. di Terapia Intensiva Neonatale

Mail bancadellatte@opbg.net  

Tel. (+39) 06.6859.2948

 

Come si accede 

 

Per quanto riguarda l'attività della BLUD le donne donatrici, previo appuntamento telefonico fissato con il personale della BLUD, vengono ricevute presso la stanza dedicata alla estrazione del latte situata al II° piano del Padiglione Pio XII. Per le prestazioni ambulatoriali dedicate all'allattamento al seno è necessario contattare il 06.6859.2948 per fissare un appuntamento.

 

Personale

 

Guglielmo Salvatori (Neonatologo)

Paola Reposi (Dietista)

 

Responsabile: Dott.ssa Irma Capolupo