Holter pressorio

La registrazione dinamica della pressione arteriosa per 24 ore
Stampa Pagina

06 maggio 2016

Metodica di registrazione della pressione arteriosa per 24 ore (denominata anche Holter pressorio, o "ABPM" dall'Inglese "Ambulatory Blood Pressure Monitoring") consente, attraverso l'utilizzo di un piccolo registratore e di un bracciale per la misurazione della pressione arteriosa ad esso collegato, la determinazione dell'andamento della pressione arteriosa nel corso delle attività quotidiane e della normale vita di relazione, fornendo circa 70-75 misurazioni nelle 24 ore di cui circa 15 notturne. Rispecchia in questo il vero carico pressorio del soggetto.

LEGGI ANCHE: Ipertensione arteriosa

La registrazione consente di valutare l'andamento "circadiano", cioè del ciclo veglia-sonno: fisiologicamente la pressione è più alta nelle ore di veglia e più bassa nelle ore di sonno. I valori pressori medi registrati e la presenza o meno del "calo fisiologico notturno" sono gli elementi forniti dalla registrazione che consentono di valutare più precisamente lo stato pressorio globale del paziente, di decidere quando iniziare un trattamento farmacologico e di monitorarne l'efficacia in termini di dose e tempi di somministrazione.


a cura di: Attilio Turchetta
in collaborazione con: 
Bambino Gesù Istituto per la Salute