Coronavirus: da dove arrivano?

I Coronavirus sono un grande famiglia di virus, alcuni tipi di Coronavirus si trovano ovunque e si limitano a causare il comune raffreddore in adulti e bambini
Stampa Pagina

23 aprile 2020


Il nome "Coronavirus" deriva dal latino e si riferisce all'aspetto caratteristico delle particelle virali (virioni) che, al microscopio elettronico, si presentano con una frangia che ricorda una corona reale. Isolati per la prima volta negli anni '60, i Coronavirus sono una grande famiglia di virus comuni sia nell'uomo che in molte specie animali, tra cui cammelli, bovini, gatti e pipistrelli, nella maggior parte dei quali causano sintomi gastrointestinali. 

Esistono 7 specie di Coronavirus in grado di infettare l'uomo: HCoV-229E, HCoV-OC43, SARS-CoV, HCoV-NL63, HCoV-HKU1, MERS-CoV, Nuovo Coronavirus del 2019 denominato SARS-CoV-2. I Coronavirus HCoV-229E, HCoV-NL63, HCoV-OC43 e HCoV-HKU1 si trovano ovunque e negli adulti e nei bambini causano malattie respiratorie lievi come il comune raffreddore

Raramente, i Coronavirus animali possono infettare le persone e poi diffondersi nell'uomo come è accaduto per la Sindrome Respiratoria Acuta Grave (SARS-CoV) nel 2003 in Cina, per la Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV) nel 2012 in Giordania e Medio Oriente e per il nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2) nel 2019, sempre in Cina. Questo nuovo virus era probabilmente presente in una specie animale (molto probabilmente nei pipistrelli) e da qui è passato all'uomo ed ha acquisito la capacità di trasmettersi da persona a persona.

La situazione è in rapida evoluzione e le informazioni vengono aggiornate giorno per giorno da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute. Il numero di casi è destinato ad aumentare come il numero dei decessi.

Sfoglia online lo speciale di 'A scuola di salute' dedicato al Nuovo Coronavirus:

ATTENZIONE
Se tu o i tuoi conviventi avete sintomi del COVID-19, resta in casa e chiama subito il tuo pediatra di libera scelta o il tuo medico di medicina generale. Altrimenti, chiama uno dei numeri di emergenza regionali indicati sul sito del Ministero della Salute.

Sfoglia online il Percorso di Cura e Salute sul nuovo Coronavirus:


a cura di: Caterina Rizzo
Area Funzionale di Percorsi Clinici ed Epidemiologia
In collaborazione con: