Esame oculistico del bambino in anestesia generale

Stampa Pagina

15 dicembre 2017

Questo esame ha lo scopo di valutare con attenzione lo stato degli occhi del bambino, di chiarire il tipo di anomalia (se presente) e di proporre una eventuale indicazione chirurgica. A causa dell'età, per comprendere se il bambino è affetto da una malattia oculistica all'origine di un calo o di un non completo sviluppo dell'acutezza visiva, sarà necessario addormentare il piccolo. 

Al termine della valutazione oculistica può ritenersi essenziale per la salute degli occhi del bimbo effettuare immediatamente un atto chirurgico per la cura della malattia diagnosticata, in considerazione del carattere di urgenza di alcune patologie oculari pediatriche.  

Inoltre altri controlli regolari in anestesia generale potranno essere necessari a seconda dell'evoluzione clinica e dell'età del piccolo paziente. 


a cura di: Luca Buzzonetti e Paola Valente
Unità operativa di oculistica
I
n collaborazione con: