Sicurezza del bambino in casa

Gli incidenti dei bambini sono prevedibili e prevenibili
Stampa Pagina

05 dicembre 2013

La casa dovrebbe essere il luogo sicuro per eccellenza, soprattutto per i più piccoli, a volte però le insidie e i pericoli finiscono per nascondersi  proprio tra le mura domestiche. Ecco alcuni consigli utili a scongiurare le insidie più comuni che si nascondono nel nido domestico.

In generale, in tutte le stanze della casa, non lasciate assolutamente a portata di bambino, monete, bottoni, caramelle, batterie, penne e altri oggetti di piccole dimensioni che potrebbe accidentalmente ingerire e ricoprite gli spigoli dei mobili con paracolpi.
 

IL BAGNO

- Non lasciate mai i vostri bambini da soli nella vasca; per il pericolo di annegamento, bastano 5 cm d'acqua.
- Utilizzate tappetini antisdrucciolo in vasca da bagno e protezioni antiurto sulle rubinetterie così da rendere il rito del "bagnetto" divertente e sicuro.
- Tenete in bagno solo gli elettrodomestici strettamente indispensabili, posizionandoli su ripiani o dentro armadietti inaccessibili ai più piccoli.
- Tenete fuori della portata dei bambini oggetti spigolosi o taglienti come forbici, lime e lamette da barba.

Per approfondire: Sicurezza in casa: il regno dell'acqua e del bagnetto
 

LA CUCINA

- I piccoli elettrodomestici possono causare folgorazioni e bruciature, ricordatevi di staccare sempre la spina dalla presa di corrente dopo l'utilizzo.
- Quando si cucina utilizzate i fornelli più interni e pentole pesanti provvedendo a girare il manico verso il muro.
- Assicuratevi che la porta del forno sia in vetro termoisolante o dotata di una piastra supplementare in acrilico.
- Evitate tovaglie che pendono abbondantemente dal tavolo.
- Conservate i prodotti di uso domestico in confezioni riconoscibili e dotate di chiusura di sicurezza.
- Non travasate mai sostanze tossiche in contenitori alimentari. 

Per approfondire: Sicurezza in casa: la cucina
 

LA CAMERETTA

- Non addossate sedie o tavolini alla finestra, evitate scaffalature e cavi di prolunga non fissati al muro.
- I letti a castello sarebbero da evitare o almeno dotateli di barre laterali contro la caduta. I bambini sotto i 6 anni non dovrebbero mai dormire nella parte alta di un letto a castello.
- Ganci a molla applicati dietro le porte impediscono che i bimbi si schiaccino le mani tra la porta e lo stipite.
- Nella camera dei bambini non installate lampade che possono ribaltarsi o surriscaldarsi.
- Non riempite la culla di giocattoli e non fategli indossare catenelle, braccialetti o ciondoli durante il sonno.
- Non lasciate mai il bimbo da solo né sul piano di appoggio che utilizzate per cambiarlo né nella vasca del bagnetto, neanche per un solo istante.

Per approfondire: Sicurezza in casa: la cameretta
 

IL BALCONE

- Verificate che le sbarre della ringhiera non siano orizzontali e quindi scalabili. Se verticali, che siano abbastanza strette da non permettere al bambino di infilarci la testa.
- Verificate sempre che non ci sia alcun oggetto che possa fare da gradino per una pericolosa "scalata".

Per approfondire: Sicurezza in casa: gli spazi esterni


Bambino Gesù Istituto per la Salute