Azitromicina

Azyter

L'Azitromicina è un antibiotico appartenente alla categoria dei macrolidi. Gli antibiotici macrolidi agiscono interferendo con la sintesi proteica di alcuni microbi e di conseguenza, ne bloccano la crescita e la moltiplicazione.

L'Azitromicina collirio, soluzione in contenitore monodose, è indicato per il trattamento antibatterico topico curativo delle congiuntiviti causate da germi sensibili all'Azitromicina.

  • 15 mg/g collirio, soluzione in contenitori monodose.

Spetta al medico stabilire di quanto farmaco ha bisogno il bambino e per quante volte al giorno. Per far sì che il medicinale abbia l'effetto voluto, è importantissimo seguire scrupolosamente la prescrizione del medico.

È consigliabile somministrare la medicina tutti i giorni alle stesse ore, per ricordarsene più facilmente e non dimenticare una dose.

Il collirio di Azitromicina deve essere applicato direttamente nell'occhio.
Prima di somministrare il collirio di Azitromicina al bambino è necessario: lavarsi accuratamente le mani, evitare di toccare l'occhio o le palpebre con l'estremità del contenitore monodose ed eliminare il contenitore monodose dopo l'uso. Non può essere conservato per un uso successivo.
Il collirio di Azitromicina non deve essere iniettato, né ingerito e non deve essere usato per iniezioni. Nel caso di una reazione allergica la terapia deve essere interrotta.
Le lenti a contatto non devono essere indossate dai bambini o adolescenti con congiuntivite batterica in atto.

Un miglioramento dei sintomi avviene generalmente entro 3 giorni. È importante proseguire la terapia prescritta dal medico con il collirio di Azitromicina nonostante il miglioramento dei sintomi, senza interrompere improvvisamente la somministrazione.

Come tutti i medicinali, il collirio di Azitromicina può causare effetti indesiderati. Gli effetti collaterali più comuni riguardano: visione offuscata, sensazione di occhio appiccicoso, sensazione di corpo estraneo e disagio oculare (prurito, bruciore, dolore) dopo l'instillazione.

La quantità totale di Azitromicina in un contenitore monodose del collirio, contenente una quantità sufficiente per trattare entrambi gli occhi, è troppo piccola per indurre effetti avversi dopo una somministrazione.

È sempre bene riferire al medico se il bambino sta assumendo altri farmaci per evitare interazioni con potenziali effetti indesiderati o perdita di efficacia del farmaco.
Non sono stati eseguiti studi d'interazione con il collirio di Azitromicina.

Poiché non compare Azitromicina nel sangue durante la somministrazione di Azitromicina per instillazione oculare, nessuna delle interazioni con altri medicinali, descritte per l'Azitromicina somministrata per via orale, è attesa con l'uso del collirio.
In caso di trattamento concomitante con un altro collirio, si devono aspettare 15 minuti tra un'instillazione e l'altra. Il collirio di Azitromicina deve essere instillato per ultimo.

Se ci si dimentica di somministrare una dose, somministrare la dose dimenticata a condizione che manchino almeno 12 ore alla somministrazione della dose successiva. Se il bambino sta dormendo, non è necessario svegliarlo per somministrare la dose dimenticata.

Se il bambino vomita entro o oltre 30 minuti dopo l'instillazione del collirio di Azitromicina non è necessario somministrare nuovamente il farmaco poiché il suo assorbimento non dipende dall'apparato gastrointestinale.

Dati limitati indicano che l'Azitromicina è secreta nel latte materno, ma, considerando il basso dosaggio e l'assenza di Azitromicina nel sangue, la dose assunta dal neonato è necessariamente trascurabile. Di conseguenza è possibile proseguire l'allattamento materno durante la terapia.

È bene evitare la somministrazione di Azitromicina in caso di ipersensibilità al principio attivo, all'Eritromicina, a uno qualsiasi degli antibiotici macrolidi (come Eritromicina e Claritromicina) o ketolidi (come Telitromicina, Solitromicina, Moditromicina e Cetromicina), o a uno qualsiasi degli eccipienti elencati nel foglietto illustrativo del farmaco.

È opportuno conservare il collirio di Azitromicina nella confezione originale, in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Non conservare a temperatura superiore ai 25°C. Conservare i contenitori monodose all'interno della bustina al fine di tenerli al riparo dalla luce. Dopo la prima apertura del contenitore monodose, il collirio deve essere usato immediatamente. Eliminare il contenitore monodose aperto subito dopo il primo utilizzo. Non utilizzare il farmaco oltre la data di scadenza riportata. Tenere in un luogo non accessibile ai bambini. Conservare il farmaco nella confezione originale assieme al foglio illustrativo.


Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Antonella Sabia, Tiziana Corsetti
    Unità Operativa di Farmacia
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 17 gennaio 2021


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net