BENZILPENICILLINA BENZATINICA

 

Benzilpenicillina Benzatinica

Attenzione: la Benzilpenicillina Benzatinica non è indicata nei bambini al di sotto dei 3 anni età.

Sigmacillina

La Benzilpenicillina Benzatinica è indicata nel trattamento di vari tipi di infezioni (soprattutto alle tonsille e alla gola ) e di un particolare tipo d'infezione venerea chiamata sifilide (lue).
È indicata anche nella prevenzione della comparsa e delle ricadute della malattia reumatica (causata dall'infezione da Streptococco beta emolitico di gruppo B).

La Benzilpenicillina Benzatinica è in grado di uccidere i batteri che possono provocare vari tipi di infezioni o di prevenire tali infezioni.

  • Siringa preriempita contenente una sospensione per uso intramuscolare con 1.200.000 UI/2,5 ml di Benzilpenicillina Benzatinica.

Spetta al medico stabilire di quanto farmaco ha bisogno il bambino. Per far sì che il medicinale abbia l'effetto voluto, è importantissimo che seguiate scrupolosamente la prescrizione del medico.

È consigliabile somministrare la medicina seguendo lo schema terapeutico stabilito dal medico per ricordarsene più facilmente e non dimenticare una dose.

Le siringhe preriempite di Benzilpenicillina Benzatinica devono essere somministrate con attenzione o rivolgendosi al personale sanitario.
Seguire alcune semplici accortezze può facilitare la somministrazione:

  • Il farmaco deve essere tirato fuori dal frigorifero almeno 2 ore prima di essere somministrato e portato ad una temperatura idonea (basterà ruotare la siringa tra le due mani per più di 3 minuti e tenere in mano l'ago nel suo contenitore);
  • Dato che è una sospensione, è necessario agitare energicamente la siringa fino a quando il liquido assume un aspetto fluido ed uniforme;
  • La siringa non deve contenere aria prima dell'iniezione, inserire l'ago 21G verde o l'ago 18G rosa (più grande);
  • Iniettare nella parte alta del gluteo;
  • La Benzilpenicillina Benzatinica deve essere somministrata solo dopo essersi accertati che l'ago non sia accidentalmente penetrato in una vena o in un'arteria effettuando la consueta manovra d'aspirazione;
  • La pressione del dito sullo stantuffo della siringa deve essere superiore a quella che tradizionalmente occorre per prodotti che non sono in sospensione;
  • La somministrazione deve essere fatta lentamente, in modo costante e senza interruzione. Se durante l'iniezione si avvertisse una resistenza alla pressione del pistone (possibile spia di ostruzione dell'ago per formazione di agglomerati cristallini) o il paziente manifestasse dolore acuto locale, interrompere immediatamente l'iniezione e togliere l'ago.

Se possibile, è consigliabile  far somministrare il farmaco al bambino da personale medico o infermieristico esperto.
Qualora non si utilizzi tutto il contenuto della siringa, la parte rimanente deve essere scartata e non riutilizzata.
La Benzilpenicillina Benzatinica contiene propil-paraidrossibenzoato e metil-paraidrossibenzoato e può causare reazioni allergiche (anche ritardate) e, in rari casi, broncospasmo.
Non si deve somministrare il farmaco se il bambino è allergico alla Benzilpenicillina, ad altre penicilline, alle cefalosporine ed antibiotici beta-lattamici o ad uno degli eccipienti nella siringa.

L'effetto del farmaco si instaura rapidamente e si mantiene nel tempo, anche se non si noteranno cambiamenti nel bambino.

Se durante la somministrazione di Benzilpenicillina Benzatinica si dovesse manifestare uno dei seguenti gravi effetti indesiderati è necessario interrompere subito il trattamento e recarsi in ospedale: gravi reazioni allergiche, incluso shock anafilattico, malattie caratterizzate da un'alterazione del cervello (encefalopatie metaboliche) che possono determinare movimenti anomali, convulsioni (contrazioni violente e non volontarie di alcuni muscoli).

Effetti che riguardano la pelle e il tessuto sottostante
Comparsa di chiazze arrossate sulla pelle con bolle, infiammazione della pelle con perdita dello strato superficiale, orticaria, gonfiore della pelle e del tessuto sottostante.

Effetti che riguardano le articolazioni
Dolore alle articolazioni.

Effetti che riguardano l'intero organismo e la sede di somministrazione del medicinale
Aumento della temperatura corporea, debolezza fisica.

Effetti renali
Infiammazione a livello dei reni.

Effetti che riguardano il sistema immunitario (il sistema di difesa dell'organismo)
Reazione chiamata "malattia da siero". Nel trattamento della sifilide, presenza di sostanze tossiche nell'organismo rilasciate in seguito alla morte dei batteri responsabili dell'infezione.

Effetti che riguardano la bocca, lo stomaco e l'intestino
Infiammazione della lingua, infiammazione della mucosa che riveste la cavità orale, nausea, vomito, diarrea.

Se si somministra troppa Benzilpenicillina Benzatinica si potrebbero avere reazioni avverse neurologiche. In caso di assunzione accidentale di una dose eccessiva di Sigmacillina avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale.

È sempre bene riferire al medico se il bambino sta assumendo altri farmaci per evitare interazioni con potenziali effetti indesiderati o perdita di efficacia del farmaco.
I livelli nel sangue di Benzilpenicillina possono essere prolungati dalla somministrazione concomitante di Probenecid.

Se ci si dimentica di somministrare una dose al bambino, provvedere al più presto a somministrare la dose dimenticata.
Non somministrare mai una doppia dose di Benzilpenicillina Benzatinica.
Non si deve mai interrompere improvvisamente la somministrazione del farmaco al bambino senza aver prima consultato il medico.

Se il bambino vomita dopo la somministrazione intramuscolo di Benzilpenicillina Benzatinica, non è necessario effettuare una seconda somministrazione poiché in questa via di somministrazione non è coinvolto l'apparato gastrointestinale.

Durante l'allattamento, la Benzilpenicillina Benzatinica va somministrata nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

È necessario rivolgersi al medico se il bambino presenta dei problemi ai reni.
L'iniezione vicino ai nervi o ai vasi sanguigni è pericolosa in quanto può provocare danni ai nervi o ai vasi sanguigni.

È opportuno conservare le siringhe di Benzilpenicillina Benzatinica nel frigorifero ad una temperatura compresa tra i 2°C e 8°C. Non utilizzare il farmaco oltre la data di scadenza riportata. Tenere in un luogo non accessibile ai bambini. Conservare il farmaco nella confezione originale assieme al foglio illustrativo.


Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Tiziana Corsetti, Antonella Mongelli, Leonardo Vallesi
    Unità Operativa di Farmacia
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 18 gennaio 2021


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net