Da 1 a 3 mesi: come cresce

 

Un lattante sano nato a termine cresce in media 25-30g al giorno nel primo trimestre: circa 150-220g alla settimana e 700-800g al mese. Di lunghezza acquista 2,5-3,5 cm al mese. 

Questo dato si riferisce tuttavia ad una crescita media che normalmente può variare di molto da un bambino all'altro.

Non vi è alcun motivo di pesare ogni giorno il bambino, così come è fortemente sconsigliata la "doppia pesata" (prima e dopo il pasto). Entrambe queste pratiche alimentano tra l'altro l'ansia materna e possono compromettere l'allattamento. 

Un bambino generalmente allatta per almeno 10 minuti, e a questa età i bambini allattati al biberon possono bere circa 120 – 150 millilitri alla volta. Se allattato al seno, invece, sarà sufficiente verificare che il bambino deglutisca adeguatamente per un tempo sufficiente, che dorma circa 2-3h tra una poppata e l'altra, che la diuresi sia valida (cambio di 4-6 pannolini al giorno) pensandolo una volta alla settimana (spogliato, a distanza dal pasto e con la stessa bilancia) per avere la certezza che stia assumendo una quota di liquidi e nutrienti adeguata ai propri fabbisogni.

La maggior parte dei bambini ha 1 o più evacuazioni al giorno, ma può essere normale saltare 1 o 2 giorni se la consistenza delle feci è normale; nei bambini allattati al seno queste tendono ad essere morbide, color ocra e semiliquide. Le feci dei bambini nutriti con latte artificiale (di formula) tendono ad essere un po' più solide, ma non devono essere dure o formate.

Molto presto la mamma impara a riconoscere i segni che indicano quando il bambino ha fame o quando è sazio. Ci si accorge che il bambino ha fame quando sembra irrequieto, piange intensamente, tira fuori la lingua o si succhia le mani o le labbra. Invece sarà che è sazio quando non è più interessato a mangiare o si addormenta alla fine della poppata. Dato che il pancino a questa età è molto piccolo, hanno bisogno di fare il ruttino dopo la poppata per rilasciare il gas che può causare disagio.

La conferma di un accrescimento adeguato all'età avverrà poi durante la visita mensile dal pediatra, che utilizzando i percentili di riferimento confronterà la crescita staturale, ponderale e della circonferenza cranica del bambino con quelli dei sui coetanei, verificando al contempo che si mantenga armonica la crescita della statura, del peso e dei vari segmenti del corpo (braccia, gambe, torace):

  • Crescita ponderale media di circa 200 gr alla settimana;
  • Proporzionalità tra crescita staturale, ponderale e della circonferenza cranica;
  • Rispetto dei propri centili di crescita.

A volte il ritmo della crescita può sembrare ‘strano’ e non costante. Non bisogna preoccuparsi, almeno finché cresce: una crescita più costante e lenta si registrerà nella seconda metà del primo anno.

Sfoglia online lo speciale di 'A scuola di salute' con tutte le indicazioni sulla crescita del bambino da 1 a 3 mesi di vita:

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Andrea Campana, Paola de Rose
    Unità Operativa di Pediatria Multispecialistica
    Unità Operativa di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza
    La prima versione è stata scritta da Alberto Giovanni Ugazio
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 19  Aprile 2022 


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net