La carie: 10 regole per prevenirla e per combatterla

Incubo dei bambini, è una malattia di origine batterica che colpisce i denti: ecco come prevenirla 

La carie dentale è una malattia di origine batterica che colpisce i denti e ne provoca la progressiva distruzione. Colpisce inizialmente la superficie esterna del dente (lo smalto) e successivamente i tessuti più interni (dentina e polpa). È una tra le malattie più comuni, seconda solamente al raffreddore: riguarda circa l'80% della popolazione nei Paesi sviluppati. È la malattia cronica infantile più diffusa al mondo.

I batteri responsabili della formazione della carie vengono definiti "batteri cariogeni" e, attraverso il loro metabolismo, trasformano i carboidrati del cibo in acidi. Gli acidi danno il via al processo di "demineralizzazione" del dente che indebolisce lo smalto dentale e porta alla formazione di una cavità.
La carie può essere favorita da almeno 4 fattori:

  • Presenza nella cavità orale di flora batterica che predispone alle carie;
  • Dieta ricca di carboidrati che possono trasformarsi in "acidi", come il saccarosio (lo zucchero comune) o il miele;
  • Frequenza con cui si assumono cibi che predispongono alle carie, ad esempio molti fuori pasto;
  • Predisposizione individuale: acidità della saliva, presenza di carie in famiglia, uso di particolari farmaci.

La carie può colpire soggetti di tutte le età. La carie infantile preoce o ECC (dall'inglese Early Childhood Caries) è un processo carioso a sviluppo rapido dovuto alla frequente assunzione di zuccheri che colpisce i bambini piccoli, di età inferiore ai 2 anni. È nota anche come "sindrome della carie da biberon" o baby bottle caries syndrome in quanto la causa principale è il prolungato ed eccessivo consumo di zucchero, miele, bevande zuccherate e latte, soprattutto prima di andare a dormire, somministrate al bambino con il ciuccio o, appunto, con il biberon.

Inizialmente la carie non provoca nessun fastidio né dolore. Per questo è importante effettuare controlli regolari dal dentista, in modo che possa individuarla per tempo e trattarla precocemente. Con il passare del tempo, però, se il processo degenerativo si avvicina alla polpa, compaiono dolori provocati dal freddo o dal caldo o dal contatto con gli zuccheri. I sintomi peggiorano sempre di più man mano che ci si avvicina alla polpa, cioè alla parte vitale del dente. A questo punto la malattia è già in fase avanzata e richiede un intervento immediato.

Nonostante le cause siano diverse e non tutte facilmente controllabili, possiamo fortunatamente controllare alcuni fattori che ci permettono di prevenire la carie. Di seguito riportiamo 10 consigli da seguire per prevenire e sconfiggere la carie in maniera efficace:

  • Pulire la bocca del neonato con una garza umida dopo ogni pasto;
  • Fin dall'eruzione dei primi dentini, utilizzare uno spazzolino piccolo con setole morbide;
  • Al compimento dei 2 anni, lavare i denti tre volte al giorno, dopo i pasti principali, con uno spazzolino elettrico roto-oscillante;
  • Usare un dentifricio al fluoro: tra 1 e 6 anni: 1000 ppm di fluoro; >6 anni: 1450 ppm di fluoro;
  • Applicazioni di fluoro da parte dell'odontoiatra/igienista dentale;
  • Pulire gli spazi tra un dente e l'altro con un filo interdentale;
  • Limitare l'assunzione di zuccheri semplici con l'alimentazione. Attenzione ai succhi di frutta, alle bibite dolci, alle marmellate, al miele, al latte. Sono spesso ottimi alimenti: basta non eccedere;
  • Evitare l'utilizzo di biberon con latte o camomilla prima di andare a dormire o l'utilizzo del ciuccio con il miele;
  • Visite di controllo dal dentista con frequenza programmata;
  • Sigillatura preventiva dei solchi dei sesti molari permanenti. La sigillatura dei denti è un metodo di prevenzione della carie. Consiste nella chiusura dei solchi normalmente presenti sulla superficie dei denti attraverso l'uso di materiali a base resinosa o di cementi vetroionomerici. Viene considerata una procedura clinica semplice, sicura ed efficace ed è quindi fortemente raccomandata dalle più recenti Linee Guida del Ministero della Salute.


Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Angela Galeotti, Massimiliano Ciribè, Giulia Vallogini, Paola Festa, Sara de Rosa
    Unità Operativa di Odontostomatologia
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 17 gennaio 2021


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net