Mepivacaina

Carbocaina, Carboplyina, Carbosen, Mepi Mynol, Mepicain, Mepivacaina Accord, Mepivacaina Angelini, Mepivacaina Cloridrato S.A.L.F., Mepivacaina Guardant, Mepivacaina Pierrel, Mepivacaina Recordati, Mepivamol, Optocain, Pericaina, Scandonest.

La mepivacaina è un anestetico locale. Può essere utilizzata anche durante l’anestesia epidurale.

La mepivacaina si somministra con un’iniezione.

Quando utilizzata come anestetico locale, le concentrazioni nel sangue di mepivacaina sono generalmente basse. Per questo motivo, si ritiene che i livelli di mepivacaina nel latte materno siano trascurabili.

La mamma che ha ricevuto un unico trattamento locale con mepivacaina può continuare ad allattare, ma se si tratta di un neonato o un bambino nato pretermine, è consigliabile utilizzare un’alternativa.

In alternativa alla mepivacaina può essere utilizzata la lidocaina la articaina, la ropivacaina o la bupivacaina.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Guglielmo Salvatori
    Unità Operativa Educazione Nutrizionale Neonatale e Banca del Latte Umano Donato
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 05 agosto 2021


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net