Occhiaie

Alterazione della cute intorno agli occhi 

Le occhiaie o comunemente “occhi infossati” o “borse sotto gli occhi” sono delle alterazioni della pelle che si trova al di sotto degli occhi con presenza di aspetto “infossato” degli occhi per gonfiore della cute circostante a volte con colorazione più scura.

Tra le cause più comuni vi è certamente una riduzione della fisiologica durata del sonno che si verifica in quei bambini che soffrono di insonnia.
Altra causa frequente è la presenza di anemia; in questo caso, la ridotta vascolarizzazione delle sclere, il pallore cutaneo, la stanchezza cronica e la presenza di eventuale soffio cardiaco e familiarità possono essere presenti. 

La dermatite atopica si può associare alla presenza di segni specifici come le “pliche di Dennie Morgan” che si trovano proprio al di sotto dell’occhio. In quel caso, il bambino avrà un quadro clinico caratterizzato da sensibilità cutanea, irritazioni cutanee frequenti e/o infezioni respiratorie ricorrenti e/o allergie.

Comunemente le occhiaie possono essere indice di patologia adenotonsillare ovvero di ingrossamento delle adenoidi e delle tonsille che si trovano a livello delle cavità orale e nasali. In questo caso il bambino avrà un aspetto del volto tipico detto “facies adenoidea” che è caratterizzato dalla presenza di occhiaie, faccia allungata, bocca aperta durante la respirazione, eventuale deviazione del setto nasale, mascella arretrata e alterazione della composizione dentale.

Cause frequenti di natura stagionale possono essere le infezioni virali e la congestione nasale con conseguente dilatazione locale a livello degli occhi delle vene e sviluppo dell’aspetto tipico delle “occhiaie” o ancora la presenza di rinite allergica in primavera o in autunno. In quest’ultimo caso il bambino avrà sintomi tipici come starnuti in serie e/o congiuntivite senza secrezione.

Alcune volte, la presenza di infezione del tessuto cutaneo perioculare può portare allo sviluppo di quadri di cellulite orbitaria che si associano alla presenza di rigonfiamento oculare e occhiaie.

Cause molto più rare di occhiaie sono di natura genetica, ovvero la presenza di una produzione anomala di melanina a livello oculare con sviluppo dell’aspetto tipico delle occhiaie; cause ancora più rare possono essere la presenza di neoplasie come il neuroblastoma che possono provocare la comparsa di ematomi a livello perioculare.

Condizioni di stress e di deperimento da molte altre malattie generali più o meno gravi possono portare alla comparsa di occhiaie. Informare sempre il proprio medico per eventuali, altre, possibili e meno frequenti diagnosi.

Il primo specialista a cui fare riferimento è sempre il proprio pediatra di fiducia. Informare sempre il proprio medico per decidere se e a chi rivolgersi.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Giulia Spina
    Unità Operativa di Pediatria Generale
  • in collaborazione con:

 


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net