Sindrome di Down: disturbi respiratori del sonno nei bambini

I bambini con muscoli deboli o basso tono muscolare, come quelli con sindrome di Down, hanno maggiori probabilità di avere l'apnea ostruttiva del sonno 

L'Apnea ostruttiva del sonno (OSAS) è una situazione che provoca problemi di respirazione durante il sonno. I bambini con muscoli deboli o basso tono muscolare, come quelli con sindrome di Down, hanno maggiori probabilità di avere l'OSAS.

I sintomi più frequenti di Apnea ostruttiva del sonno (OSAS) sono:

  • Russamento o respirazione rumorosa durante il sonno;
  • Sonnolenza e irritabilità durante il giorno;
  • Difficoltà a concentrarsi e a mantenersi attenti a scuola;
  • Dormire in posizioni inusuali;
  • Respirazione orale (a bocca aperta);
  • Problemi ad addormentarsi, sonno agitato;
  • Episodi di apnea: pause respiratorie che durano più di 10 secondi e che allarmano molto i genitori;
  • Difficoltà a svegliarsi la mattina.

Alcuni bambini con sindrome di Down che hanno Apnea ostruttiva del sonno (OSAS) possono non avere alcun sintomo. Per altri, gli unici problemi riscontrabili sono la difficoltà a prestare attenzione oi  problemi di apprendimento.
Per tali motivi, tutti i bambini con sindrome di Down devono eseguire almeno uno studio del sonno (polisonnografia) nella loro vita!

La "Polisonnografia" (PSG) è l'unico modo per diagnosticare con certezza un'Apnea ostruttiva del sonno (OSAS). La polisonnografia viene eseguita durante l'arco di un'intera notte, in regime di ricovero. Nei casi dubbi può essere, talvolta, preceduta da un esame preliminare, la "Pulsossimetria" (OXY), che permette di misurare la percentuale di ossigeno presente nel sangue durante la notte. La pulsossimetria viene eseguita a domicilio e permette di selezionare i pazienti che necessitano di uno studio polisonnografico più approfondito.

Tutti i bambini con sindrome di Down dovrebbero effettuare almeno uno studio del sonno dopo il compimento dei quattro anni di età.

I bambini con sindrome di Down hanno maggiori probabilità di avere un'Apnea ostruttiva del sonno (OSAS) in quanto:

  • Hanno vie aeree superiori (di solito) più piccole;
  • Hanno la lingua grande (macroglossia);
  • Hanno un basso tono muscolare (ipotonia);
  • Hanno tonsille e/o adenoidi ingrossate (ipertrofiche);
  • Sono spesso obesi.

Una valutazione otorinolaringoiatrica ci aiuterà a pianificare la cura più giusta per il vostro bambino. Se ci sono adenoidi e tonsille molto grandi, la chirurgia può essere necessaria per rimuovere le tonsille e le adenoidi. Alcuni bambini potrebbero avere un'Apnea ostruttiva del sonno (OSAS) anche dopo l'intervento chirurgico e potrebbero, perciò, avere bisogno di una macchina per aiutarli a respirare durante la notte. Questa macchina è chiamata "CPAP" (Continuous Positive Airway Pressure). La CPAP "soffia" aria nel naso e nella bocca del bambino e lo aiuta a respirare. Se la causa della Apnea ostruttiva del sonno (OSAS) è l'obesità, è importante perdere peso e promuovere l'esercizio fisico.

Sfoglia online la guida di 'A scuola di salute' dedicata alla Sindrome di Down
Volume 1:

Volume 2:

Volume 3:

Volume 4:

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Diletta Valentini
    Unità Operativa di Pediatria Generale
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 22 aprile 2021


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net