Donazione di sangue: tutto quello che c'è da sapere

Come diventare donatore, dove donare, cosa fare prima e dopo la donazione. Tutte le informazioni utili su questo gesto d'amore 

La maggior parte delle persone in buna salute può donare il sangue. È, ovviamente, necessario rispettare alcuni parametri, che vengono valutati dal medico nella visita di idoneità, che precede la donazione, al fine di tutelare la salute del donatore e per garantire che il sangue che viene donato sia sicuro e utilizzabile:

  • È necessario avere un’età compresa fra i 18 e i 65 anni.
  • È necessario avere un peso non inferiore a 50 kg.
  • La pressione arteriosa sistolica deve essere compresa tra 110 e 180 mmHg e la pressione arteriosa diastolica tra 60 e 100 mmHg.
  • Il polso deve essere ritmico, regolare e la frequenza deve essere compresa tra 50 e 100/min.
  • Chi pratica allenamenti sportivi intensi può essere accettato anche con frequenza cardiaca inferiore.
  • Gli uomini possono donare fino a quattro volte l’anno con intervalli minimi di 90 giorni.
  • Le donne, in età fertile, fino ad un massimo di due volte l’anno, anche loro con intervallo minimo di 90 giorni.
  • Le donne non possono donare da due giorni prima del ciclo mestruale fino al quinto giorno dopo la fine del ciclo stesso.

È possibile effettuare la donazione di sangue presso i centri donazione delle sedi OPBG del Gianicolo e di Palidoro, o presso un punto di raccolta esterna [dove e quando donare]:

  • Sede OPBG del Gianicolo: dal lunedì al sabato, previa prenotazione on-line o al numero 06/6859-4784 o 4035.
  • Sede OPBG di Palidoro: il martedì, giovedì e venerdì, previa prenotazione al numero 06/6859-4784 o 06/6859-4339.
  • Presso un punto di raccolta esterna previa prenotazione on-line.

È possibile effettuare la prenotazione on-line al sito: www.donatorisangue.it

Il sangue donato viene sottoposto a rigidi controlli e a lavorazioni che consentano di farlo arrivare in tutta sicurezza dal donatore al ricevente.

Gli emocomponenti ottenuti dalla donazione di sangue, vengono successivamente distribuiti ai reparti ospedalieri che ne fanno richiesta e somministrati ai pazienti solo dopo aver effettuato i test di compatibilità donatore/ricevente.

Ogni sacca prelevata e i campioni corrispondenti sono registrati e identificati da un codice a barre univoco al fine di assicurare, da un estremo all’altro del processo trasfusionale, una perfetta tracciabilità (per 30 anni) a garanzia della sicurezza dei percorsi di donazione.

Per le persone che non hanno mai donato sangue prima, è consigliabile sfruttare i primi turni di donazione, senza andare oltre le 9:30. Per tutti gli altri è sufficiente presentarsi presso le sedi OPBG del Gianicolo o di Palidoro, o presso un punto di raccolta esterna.

In ogni caso è possibile, ed anzi consigliato, effettuare una colazione leggera prima di effettuare la donazione. Di seguito riassumiamo i cibi che è possibile assumere e quelli che è necessario evitare:

Cibi che è possibile assumere: Thè, Caffè, Succo di frutta, Fette biscottate, Marmellata, miele, biscotti secchi e biscotti salati.

Cibi da evitare: latte, latticini, brioches, burro, patate, salumi e grassi.

 


Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • A cura di: Pierpaolo Berti, Guglielmo Trua
    Unità Operativa di Medicina Trasfusionale
  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 22  Febbraio 2022 


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  lavoraconnoi@opbg.net