Accoglienza dei bambini stranieri

Chi non risiede in Italia può chiedere cure per il proprio bambino e avere a disposizione dei servizi di assistenza. Ecco come fare
Stampa Pagina

La famiglia che vive fuori dai confini italiani e che vuole chiedere cure specialistiche per il figlio può inviarci una richiesta. Nell'email è necessario specificare:

- Dati anagrafici del bambino
- Documentazione sanitaria completa e il più recente possibile: diagnosi, esami specifici, visite mediche. La documentazione deve essere in italiano o in inglese

La richiesta di cure può essere inviata a:

- dirsan@opbg.net - nel caso di una famiglia proveniente da Paesi extra Unione Europea
pazientiEU@opbg.net - nel caso di una famiglia proveniente da uno Stato dell'Unione Europea che aderisce allo spazio Schengen
assistenza.internazionale@opbg.net - nel caso di una famiglia che chiede cure in regime di solvenza

I Servizi per chi arriva da fuori Italia
La famiglia straniera può contare su alcuni servizi per superare le difficoltà di un periodo lontano da casa:

- Mediazione culturale, grazie a interpreti per oltre 35 lingue
- Scuola per imparare l'italiano, per bambini e genitori
Consulenza sociale, sulla normativa italiana e amministrativa per tutto ciò che riguarda le cure per i cittadini stranieri