Bambino Gesù e IFO insieme per l'oncologia

I due IRCCS, con la collaborazione di 3 imprese laziali, realizzeranno una piattaforma per lo sviluppo di nuovi farmaci CAR-T
Stampa Pagina

24 settembre 2020

L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri – Istituto Nazionale Tumori Regina Elena Irccs (IFO-IRE) collaboreranno nell'ambito dell'Immunoterapia dei tumori con cellule CAR-T. 

I due istituti di ricovero e cura a carattere scientifico hanno ottenuto da Lazio Innova, società in house della Regione Lazio, la possibilità di individuare un insieme di Progetti di Sviluppo Sperimentale e Ricerca Industriale e hanno formalizzato collaborazioni con 3 imprese laziali - Menarini Biotech, Takis Srl, Plaisant Srl - per la realizzazione di una piattaforma dedicata allo sviluppo di nuovi farmaci CAR T.

Le due strutture si occuperanno di potenziare la traslabilità della ricerca di laboratorio e clinica, con riferimento all'innovazione della modifica genetica delle cellule T linfocitarie del paziente oncologico, al fine di indurre la presenza, nelle stesse, di recettori chimerici antigenici (CAR), specifici per il riconoscimento di un antigene espresso sulla cellula neoplastica.

Sono attualmente operativi 5 progetti di ricerca, cofinanziati dall'Unione Europea:

Progetto TraZimAb: Produzione e Scale-up in biorettore di vettori retrovirali", coordinato da Menarini

Progetto GEMMA: GEnerazione di nuovi CAR T e BiTE per convertire il Microambiente tuMorAle", coordinato da IFO

Progetto HuMAD: Humanized Mouse for Antibody Discovery", coordinato da Takis

Progetto CARSA: Sviluppo di una piattaforma di immunoterapia per il trattamento dei pazienti affetti da sarcoma, coordinato da Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Progetto IMMUNO: progetto "comune" o di coordinamento amministrativo e promozione dei risultati, non è un progetto di ricerca, coordinato da Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Il finanziamento complessivo erogato da Lazio Innova per tutti e 5 i progetti – la cui durata sarà di 24 mesi - è di circa € 2.370.000.