Dottori in corsia: nella sesta puntata le storie di Sveva e Carmelo raccontate da Federica Sciarelli

Domenica 22 dicembre, in seconda serata su Rai 3, torna la docu-serie di Simona Ercolani prodotta da Stand by me in collaborazione con Rai Fiction
Stampa Pagina

19 dicembre 2019

Nella sesta puntata di Dottori in corsia, in onda alle 23.30 di domenica 22 dicembre su Rai 3, Federica Sciarelli ripercorre le storie di Sveva, un'adolescente guarita da una grave aritmia cardiaca, e Carmelo, un trentenne a cui dieci anni fa era stato diagnosticato un linfoma e che, non solo è guarito, ma oggi è diventato un medico.

Sveva, una ragazzina di 13 anni con tante passioni e progetti, è arrivata dalla Sicilia al Bambino Gesù in condizioni molto critiche. I medici le hanno diagnosticato la sindrome di Wolff-Parkinson-White, un disturbo cardiaco congenito caratterizzato da una anormale attività degli impulsi elettrici del cuore, che ha gravemente compromesso le sue funzioni. La situazione di Sveva è molto delicata; mentre la ragazza è in terapia intensiva i medici si riuniscono per capire come aiutarla e decidono di effettuare un intervento di ablazione. L'intervento è molto rischioso e potrebbe compromettere ulteriormente la situazione ma riesce perfettamente e quella asincronia cardiaca che scompensava il cuore di Sveva viene eliminata per sempre. Dopo una notte passata in rianimazione, Sveva può dirsi salva. Ora è pronta per tornare a casa coi suoi genitori e ricominciare a vivere la bellezza dei suoi 13 anni.

La storia di Carmelo, invece, è quella di chi non solo ha affrontato con successo la sua malattia ma ha deciso di occuparsi come medico anche di quella degli altri. Nel 2009, Carmelo ha vent'anni e studia Lettere Classiche all'Università di Udine. Durante le vacanze estive al mare con i genitori si ammala di una febbre molto alta e il padre, preoccupato, lo porta subito dal medico che, non convinto dalle condizioni del ragazzo, coinvolge un radiologo per fare ulteriori accertamenti. La diagnosi è drammatica: Carmelo ha un Linfoma di Hodgkin all'ultimo stadio. Il suo caso viene preso in carico dal Professor Locatelli, responsabile del reparto di onco-ematologia del Bambino Gesù, che cerca subito di trovare una via di guarigione per una situazione già molto compromessa. Carmelo non risponde bene alle prime chemioterapie ma non si abbatte e, grazie anche al supporto di suo fratello e con la voglia di capire cosa stia succedendo al suo corpo, decide di prendere in mano qualche libro di medicina. Studia e lotta contro la malattia mentre Locatelli e la sua équipe decidono di cambiare terapia e di tentare un auto-trapianto di cellule staminali. Carmelo guarisce e prende la decisione di cambiare facoltà, iscrivendosi a Medicina, dove avrà come professore proprio il Prof. Locatelli. Oggi Carmelo si è laureato brillantemente ed è diventato un medico.

"Dottori in corsia - Ospedale pediatrico Bambino Gesù" è una serie di Simona Ercolani, prodotta da Stand by me in collaborazione con Rai Fiction. Con la partecipazione straordinaria di Federica Sciarelli. Produttore creativo Simona Ercolani, Produttore Rai Mirco Da Lio. A cura di Davide Acampora. Scritto da Simona Iannicelli, Eleonora Orlandi, Andrea Felici e con Serena Cervoni, Giorgia Sonnino, Stefania Colletta, Laura Pusceddu. Regia di Michele Imperio.