Agevolazioni Trenitalia per pazienti e accompagnatori

Stampa Pagina

La divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia (DPLH) offre ai pazienti del Bambino Gesù e ai loro accompagnatori la possibilità di acquistare biglietti ferroviari con tariffe agevolate valide sui treni di media e lunga percorrenza del territorio italiano. Ecco tutte le caratteristiche della concessione:

I DETTAGLI DELLA TARIFFA AGEVOLATA

Tutti i pazienti in viaggio da o verso l'Ospedale Bambino Gesù, fino ad un massimo di 3 accompagnatori per paziente, possono usufruire di uno sconto del 20% sulla tariffa base adulti per i biglietti in 1^ e 2^ classe di Frecce e Intercity (Giorno e Notte) nei livelli di servizio Executive, Business, Premium e Standard e nei servizi cuccette, vagoni letto o vetture Excelsior. Lo sconto non potrà essere applicato per i treni regionali e per il sovrapprezzo previsto per il salottino.

Altre informazioni utili:
- Lo sconto sarà cumulabile con quello del 50% previsto per i viaggiatori minori di 15 anni;
- L'offerta non è cumulabile con altri concomitanti prezzi promozionali offerti da Trenitalia sugli stessi prodotti e per le medesime relazioni;
- I biglietti devono avere Roma come destinazione dei viaggi di andata e come origine dei viaggi di ritorno;
- Le emissioni dei biglietti ferroviari saranno effettuate dall'Ufficio Gruppi Trenitalia di Roma.
 

QUANDO RICHIEDERE I BIGLIETTI SCONTATI

I biglietti potranno essere richiesti:
- In caso di appuntamento per prestazione sanitaria per i viaggi effettuati nel periodo compreso tra due giorni antecedenti e due giorni successivi alla data riportata sul voucher di riepilogo dell'appuntamento;
- In caso di degenza per viaggi effettuati tra il secondo giorno antecedente la data di ricovero e il secondo giorno successivo alla data riportata sulla lettera di dimissione, compresi i viaggi effettuati nel periodo di durata del ricovero.
 

COME RICHIEDERE LO SCONTO

Per poter usufruire della tariffa agevolata, sarà necessario:

- Compilare i campi sottostanti inserendo il numero dell'appuntamento e il codice fiscale del paziente;
-  Attendere l'emissione del voucher;
- Inviare all'indirizzo di posta ufficiogruppi.rm@trenitalia.itentro e non oltre tre giorni lavorativi antecedenti la partenza, i dettagli del viaggio (tra cui data e n° del treno) e il n° di prenotazione/codice identificativo riportato sul voucher rilasciato dall'Ospedale. L'oggetto della mail dovrà essere "agevolazione pazienti OPBG".

DOCUMENTI DA PORTARE IN VIAGGIO

Al personale di bordo al momento del controllo del titolo di viaggio è necessario esibire:
- Il titolo di viaggio;
- Il voucher dell'appuntamento, di degenza o di dimissione rilasciato dall'Ospedale (con data di stampa compresa nei 2 giorni antecedenti o successivi la data del viaggio).
 

LE PENALI

- In mancanza della documentazione sopra indicata verrà richiesta la regolarizzazione a bordo treno mediante il pagamento della differenza fra il prezzo intero e quello ridotto più una penalità corrispondente a € 10,00;

- I viaggiatori in possesso del biglietto ridotto, trovati a viaggiare in giorni e su treni diversi da quelli ammessi sono regolarizzati come sprovvisti di biglietto.

Le agevolazioni avranno validità fino al 31 dicembre 2018. Per quanto non espressamente disciplinato, si rimanda a quanto previsto nelle "Condizioni Generali di Trasporto di Trenitalia".