A Santa Marinella l'esercitazione della Guardia Costiera per i piccoli del Bambino Gesù

Tante emozioni per i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Santa Marinella che oggi hanno assistito alle evoluzioni in mare della Guardia Costiera. Motovedette, velivoli, sommozzatori e cani “speciali”, si sono cimentati in una spettacolare esercitazione di salvataggio di un gruppo di naufraghi.

A Santa Marinella l'esercitazione della Guardia Costiera per i piccoli pazienti

L’iniziativa è stata promossa dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera con un duplice obiettivo: regalare un pomeriggio emozionante e diverso dal solito alle famiglie e ai bambini dell’Ospedale sul litorale laziale e informare sulle buone norme con cui vivere e frequentare il mare per non correre rischi. 

A Santa Marinella l'esercitazione della Guardia Costiera per i piccoli pazienti

«Lo scorso anno – ha affermato l’Amm. Giovanni Pettorino, Comandante generale della Guardia Costiera – in cui si è registrata diminuzione del numero di incidenti gravi e del numero complessivo di persone che hanno perso la vita, abbiamo avuto conferma che l'attività di informazione e prevenzione gioca un ruolo chiave nell’ambito della sicurezza in mare. La dimostrazione operativa di quest’oggi punta proprio a questo, oltreché a testare anche le capacità di risposta e l’affiatamento dei nostri equipaggi. Poterlo fare davanti agli occhi colmi di gioia di questi bambini, è per la Guardia Costiera motivo di ulteriore orgoglio, perché è a loro - i più piccoli – che ci sentiamo particolarmente vicini, ed oggi vogliamo dimostrarlo».

A Santa Marinella l'esercitazione della Guardia Costiera per i piccoli pazienti

«Vogliamo ringraziare dal profondo del cuore il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia costiera per aver rallegrato il soggiorno in Ospedale dei bambini e delle loro famiglie con le spettacolari esercitazioni di quest’oggi» ha aggiunto il direttore sanitario del Bambino Gesù, Massimiliano Raponi. «Un’iniziativa che consolida ancora una volta il legame che unisce le due istituzioni, che hanno in comune i valori della cura e della solidarietà».




 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net