L'importanza della donazione di organi, al Bambino Gesù l'installazione dell'artista Ale Giorgini

Un pannello costituito da tesserine Lego 'Be a donor. Be a hero' è il regalo di Biotest Italia

Un LegoWall, un pannello di 2 metri costituito da 1.024 tesserine Lego, ognuna composta da 64 mattoncini colorati: è l'installazione artistica realizzata da Ale Giorgini e donata il 15 aprile dall'azienda Biotest Italia all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Le figure formate dai mattoncini rappresentano un organo o un tessuto o una cellula: cuore, polmoni, fegato, reni e cellula staminale. All'interno di ogni figura l'artista ha realizzato scene relative alla donazione. Il messaggio, suggerito dal titolo dell'opera - "Be a donor. Be a hero" – è chiaro: essere donatori significa essere eroi.

La consegna del dono è avvenuta nell'ambito di un evento ospitato al Bambino Gesù nella sede del Gianicolo, nel corso del quale Biotest ha regalato 100.000 euro al Centro Nazionale Trapianti (CNT) da destinare alle attività di sostegno dei pazienti nella fase emergenziale determinata dalla pandemia. Le persone trapiantate o in attesa di trapianto, infatti, hanno visto accresciute in questo periodo diverse problematiche: dal reperire i dispositivi di protezione individuale (DPI) all'impatto sul processo di donazione degli organi, alle criticità dei centri per i follow-up.

Donazione di organi, al Bambino Gesù l'installazione dell'artista Ale Giorgini
Da sinistra: Marco Spada (OPBG), Paolo Carletti (ANED), Mariella Enoc (OPBG), Silvio Audisio (BIOTEST Italia), Massimo Cardillo (CNT), Silvana Mattia Colombi (LIFC), Nevio Tonetto (ACTI)

Il Centro Nazionale Trapianti utilizzerà la donazione per realizzare diversi progetti attraverso la collaborazione delle associazioni territoriali della Rete Nazionale Trapianti, tra le quali AITF (Associazione Italiana Trapiantati di Fegato), ANED (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto), ACTI (Associazione Cardiotrapiantati Italiani) e LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica). In particolare i progetti riguarderanno l'ascolto e il sostegno psicologico, l'implementazione di sistemi di tele-monitoraggio dei parametri dei pazienti fragili e l'informazione a loro dedicata sulla vaccinazione anti-Covid, anche attraverso il coinvolgimento degli esperti della Rete Nazionale Trapianti.

«In questo momento, a causa della pandemia, i nostri pazienti sperimentano una fragilità più evidente – ha spiegato il direttore del CNT Massimo Cardillo – perché per loro i rischi legati al contagio sono più forti. Le azioni che saremo in grado di realizzare con le associazioni di settore grazie alla donazione di Biotest contribuiranno a rafforzare l'impegno quotidiano di tutta la Rete trapianti nell'assistenza ai bisogni di salute delle persone che sono affidate alle nostre cure».

«La donazione di organi – ha ricordato la Presidente del Bambino Gesù, Mariella Enoc – è un gesto di grande generosità che offre una possibilità di salute e di vita a malati talvolta privi di speranza. Dare speranza con la scienza medica: questa è la sintesi etica dei trapianti e sarebbe impossibile senza la donazione. L'installazione artistica di Ale Giorgini donata all'ospedale da Biotest ci aiuterà a ricordare ogni giorno questa meravigliosa catena di solidarietà umana».




 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net