T2EVOLVE: un'alleanza europea nell'immunoterapia per la lotta contro il cancro

Il Bambino Gesù è uno dei 27 partner di 9 diversi Paesi europei per migliorare e ampliare l'accesso al trattamento con cellule immunitarie riprogrammate

E' nata all'inizio dell'anno T2EVOLVE, una nuova alleanza nella lotta contro il cancro di strutture di ricerca e aziende farmaceutiche che operano nel campo dell'immunoterapia. L'obiettivo principale di T2EVOLVE è accelerare lo sviluppo e aumentare l'accesso dei malati di cancro all'immunoterapia con cellule immunitarie riprogrammate. La riprogrammazione viene eseguita mediante ingegneria genetica con un recettore delle cellule T (TCR) o un recettore dell'antigene chimerico sintetico (CAR). Il progetto, di cui è partner l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, si colloca nell'ambito dell'Iniziativa per i medicinali innovativi (IMI) dell'Unione europea.

La terapia con cellule T ingegnerizzate è un trattamento innovativo contro il cancro in cui le cellule immunitarie di un paziente vengono riprogrammate per cercare e distruggere le cellule tumorali. Si tratta di una terapia approvata e disponibile nell'Unione europea per il trattamento della leucemia che in futuro può diventare una terapia vincente per altri tipi di cancro, nonché per malattie infettive e malattie autoimmuni.

Obiettivi del consorzio T2EVOLVE sono:

  1. Ottimizzare i modelli preclinici per la migliore previsione di sicurezza ed efficacia.
  2. Definire i metodi analitici gold standard prima e dopo l'infusione di cellule T ingegnerizzate per il miglior monitoraggio del paziente.
  3. Selezionare regimi linfodepletivi ottimali per garantire una ricezione ottimale della terapia.
  4. Produrre linee guida GMP e definire profili di prodotto standard per ridurre al minimo le variabili imprevedibili.
  5. Integrare le parti interessate dei pazienti nel ciclo di vita della ricerca e sviluppo della terapia con cellule T ingegnerizzate e migliorare l'esperienza del paziente attraverso la creazione congiunta di strumenti innovativi di comunicazione, istruzione e formazione per coinvolgere e guidare i pazienti durante il loro percorso clinico.
  6. Ampliare l'accesso dei pazienti per garantire le migliori terapie contro il cancro.

Il consorzio T2EVOLVE è coordinato dall'Ospedale Universitario di Würzburg, in Germania, e da Servier, in Francia. E' composto da 27 partner europei di 9 diversi Paesi. I partner includono strutture di ricerca universitarie e non universitarie, società farmaceutiche e biotecnologiche, nonché autorità di regolamentazione, pazienti e associazioni professionali. Una caratteristica fondamentale di questo approccio sarà il coinvolgimento delle parti interessate dei pazienti come membri che contribuiscono al team a tutti i livelli del processo di ricerca e sviluppo.

L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù partecipa al progetto T2EVOLVE per condurre le attività di una parte ben definita del progetto stesso (Work Package WP5) che ha l'obiettivo di generare nuove conoscenze e correlazioni cliniche basate sulla caratterizzazione dei famaci cellulari, ovvero delle cellule T derivate da pazienti e geneticamente modificate con recettori delle cellule T (TCR) o con recettori chimerici antigenici (CAR) specifici per il riconoscimento degli antigeni tumorali. Le attività del progetto sono coordinate dal prof. Franco Locatelli e guidate sperimentalmente dalla Prof.ssa Concetta Quintarelli.

Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito web www.t2evolve.eu e sul profilo LinkedIn del progetto "T2EVOLVE consortium".




 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net