Dottori in corsia: la nona puntata della IV stagione

Gli approfondimenti delle storie di Louisa, Alice e Simone
Stampa Pagina

16 marzo 2021

Le storie di Louisa, Alice e Simone sono al centro del nono e ultimo episodio della quarta stagione di Dottori in corsia - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù andato in onda lunedì 15 marzo su Rai3.

Alice e Louisa sono due bambine affette da malattie rare che, a marzo, in pieno lockdown, sono costrette a sottoporsi a un trapianto di fegato. Ilaria, mamma di Alice, di Montauro (CZ), racconta l'ansia per il trapianto della figlia, a causa di una malattia metabolica diagnosticata da bambina, e la paura del Covid che l'ha portata a rinunciare alla prima proposta di trapianto. La proposta è stata accettata invece da Serena, mamma di Louisa, bambina italo inglese nata con l'atresia delle vie biliari. Due storie esemplari che testimoniano come il Centro Nazionale Trapianti e l'Ospedale Bambino Gesù non abbiano mai interrotto l'attività dei trapianti, nonostante le difficoltà dovute alla situazione pandemica.

Simone è un bel ragazzo di 23 anni, con una vita uguale a quella dei suoi coetanei. E' lui stesso oggi a raccontare con un sorriso la sua storia: "A 14 anni ero in vacanza con i miei genitori e ho iniziato ad avvertire un forte dolore al petto. Era più grave di quanto pensassimo. Solo un trapianto di cuore e polmoni era in grado di restituirmi la vita...".


Per approfondire gli aspetti clinici della storia di Alice:

LEGGI: Acidosi

LEGGI: Ipoglicemia

LEGGI: Trapianto di fegato


Per approfondire gli aspetti clinici della storia di Louisa:

LEGGI: Atresia delle vie biliari

LEGGI: Ittero


Per approfondire gli aspetti clinici della storia di Simone:

LEGGI: Ipertensione arteriosa polmonare

LEGGI: Trapianto di polmone


La nona puntata di "Dottori in corsia" è disponibile, come al solito, sul sito di Rai Play. Per approfondire le storie e i temi clinici affrontati in puntata, abbiamo parlato con alcuni protagonisti in una diretta Facebook:


Termina la quarta stagione della docu-serie di Simona Ercolani, prodotta da Stand by me in collaborazione con Rai Fiction e la partecipazione straordinaria di Federica Sciarelli.