Nuovo Coronavirus: tutto quello che c'è da sapere sui sintomi

Quali sono i sintomi di COVID-19, quando compaiono i primi sintomi, quanto dura il periodo di incubazione, chi sono gli asintomatici: le risorse dell'Ospedale per fare chiarezza 

La malattia COVID-19, causata dal nuovo Coronavirus SARS-CoV-2, si è diffusa ormai in tutto il mondo, causando una pandemia globale. I primi sintomi dell'infezione sono simili a quelli di comuni infezioni virali come il raffreddore e l'influenza stagionale: tosse, febbre e dolori muscolari.


I sintomi di COVID-19 possono essere diversi. Oltre alla comparsa, rapida e improvvisa, di febbre oltre 37.5 che non scende con antipiretici, tosse secca insistente, malessere, affaticamento, dolori muscolari e articolari, possono manifestarsi brividi, naso che cola, mal di testa e gola infiammata. In alcuni pazienti compaiono sintomi gastrointestinali (diarrea, nausea, vomito), mentre scarso appetito – o scarsa alimentazione – si presentano soprattutto nei bambini di età inferiore a 1 anno.
Un sintomo caratteristico di COVID-19 è la perdita del gusto e dell'olfatto, mentre alcuni pazienti hanno riportato la presenza di manifestazioni cutanee.

I sintomi di COVID-19 compaiono in media dopo 5-6 giorni dal contagio. Questo periodo è detto periodo di incubazione, cioè il lasso di tempo tra il momento del contagio e la comparsa dei sintomi. Tuttavia, il periodo di incubazione può variare, andando dai 2 giorni fino a un massimo di 14 giorni.

Molti bambini, soprattutto al di sotto dei 10 anni, sono però asintomatici, cioè non manifestano nessun sintomo di COVID-19. Un bambino asintomatico, così come un adulto asintomatico, può comunque contagiare gli altri.
In generale, però, i bambini manifestano sintomi di COVID-19 molto più lievi rispetto agli adulti – sono paucisintomatici. Ciò può dipendere da vari fattori, tutt'ora all'attenzione di medici e scienziati, come una maggiore reattività del sistema immunitario dei bambini.


In rari casi, però, reazioni immunitarie troppo "zelanti" possono favorire la comparsa della Sindrome Infiammatoria Multisistemica correlata al COVID-19 che, per fortuna raramente, può verificarsi nei bambini. I sintomi di questa sindrome sono stati paragonati a quelli della malattia di Kawasaki.

Sfoglia online lo speciale di 'A scuola di salute' dedicato al Nuovo Coronavirus:

 

ATTENZIONE
Se tu o i tuoi conviventi avete sintomi del COVID-19, resta in casa e chiama subito il tuo pediatra di libera scelta o il tuo medico di medicina generale. Altrimenti, chiama uno dei numeri di emergenza regionali indicati sul sito del Ministero della Salute.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 26 aprile 2021


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net