Diabete: tutto quello che c'è da sapere

Esistono diversi tipi di diabete: questa malattia coinvolge gli aspetti più vari della vita, dall'alimentazione alla gestione dei sintomi 

Il diabete è una malattia cronica caratterizzata dall'aumento dello zucchero, il glucosio, nel sangue (iperglicemia). L'aumento del glucosio a sua volta è causato da una carenza, assoluta o relativa, di insulina nell'organismo.
L'insulina è un ormone prodotto da alcune cellule del pancreas che svolge un ruolo fondamentale nel mantenere normale il livello di glicemia, la concentrazione di zucchero nel sangue.

Più frequente nei bambini è la forma di diabete mellito di tipo I, in cui vi è una carenza totale di insulina.
In Italia, il diabete mellito di tipo I si verifica ogni anno in 8.1 bambini su 100.000. Si presenta con maggior frequenza nelle femmine, con un rapporto di 1 a 5. In Sardegna ha un'incidenza annua 4-5 volte più elevata rispetto alla media nazionale, isole escluse.

Il diabete infantile causato da mutazioni genetiche è invece detto diabete monogenico, una forma meno conosciuta che costituisce tuttavia la seconda causa di diabete (superiore al > 6%) negli ambulatori di diabetologia pediatrica in Italia. 
A differenza dal diabete di tipo 1, il diabete infantile causato da mutazioni genetiche non è associato ad autoimmunità d'organo (con rarissime eccezioni).

Esistono altre forme di diabete che, in misura minore, possono interessare i bambini.
Il diabete mellito di tipo II, tipico dell'età adulta, ma che ha una frequenza in aumento anche nei bambini.
Il diabete secondario ad altre malattie, come quello causato da fibrosi cistica, malattie endocrinologiche, o legato all'assunzione cronica di terapia cortisonica.

In questo periodo, particolare attenzione va posta quando si parla di diabete e COVID-19 e come gestire la malattia in caso il bambino/ragazzo venga contagiato e contragga il COVID, in relazione alla vaccinazione.

Il diabete gestazionale è una forma di diabete mellito che si manifesta in gravidanza con l'aumento dei valori della glicemia, senza che la donna ne sia mai stata affetta prima.

Tende solitamente a scomparire dopo il parto, ma che potrebbe essere responsabile di un'eventuale insorgenza di diabete di tipo 1 o 2 in futuro. Comunque, il diabete gestazionale va tenuto sotto controllo poiché Le alterazioni della glicemia durante la gravidanza, se non controllate, possono causare problemi anche gravi al neonato.

Il diabete insipido è caratterizzato da poliuria (produzione di grandi quantità di urine) e polidipsia (sensazione di sete intensa che porta all'ingestione di notevoli quantità di liquidi). Si distingue dal diabete mellito perché nel diabete mellito, a differenza del diabete insipido, le urine sono ricche di zucchero.

Il diabete insipido può essere dovuto ad un difetto di produzione di ormone antidiuretico o Vasopressina (diabete insipido centrale) oppure a una ridotta sensibilità dei reni all'azione dell'ormone antidiuretico (diabete insipido nefrogenico).

La gestione del diabete mellito di tipo 1 in età evolutiva ha visto nell'ultimo ventennio un progressivo e veloce cambiamento.
Sono comparse nuove tecnologie che, allo stato attuale, rappresentano il sistema migliore per la terapia insulinica intensiva e per l'autocontrollo glicemico domiciliare.

Le due tecnologie più comuni e più efficaci, infatti, comprendono:

  • Il trattamento con insulina (microinfusori di insulina - CSII dall'inglese Continuous Subcutaneous Insulin Infusion);
  • Il controllo della glicemia (Sistemi di Controllo Continuo del Glucosio - CGM dall'inglese Continuous Glucose Monitoring - e Sistemi di Controllo Flash del glucosio - FGM dall'inglese Flash Glucose Monitoring).

La retinopatia diabetica è una malattia dovuta al diabete che colpisce l’occhio e può comparire anche nell'infanzia. Controlli oculistici periodici con l'esame del fondo dell'occhio sono fondamentali per evitare che la malattia raggiunga stadi più evoluti che richiedono il trattamento chirurgico di vitrectomia

La corretta alimentazione è uno dei capisaldi nella terapia del diabete tipo 1. Seguire una dieta sana e bilanciata è fondamentale per una crescita sana che tenga conto delle sane abitudini alimentari e allo stesso tempo che consenta al bambino/ragazzo di eseguire un buon controllo della glicemia, evitare iperglicemie e ipoglicemie e prevenire le complicanze a lungo termine.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere i consigli degli specialisti del Bambino Gesù.


  • in collaborazione con:

Ultimo Aggiornamento: 12  Aprile 2022 


 
 

COME POSSIAMO AIUTARTI?

 

CENTRALINO

  (+39) 06 6859 1

PRENOTAZIONI (CUP)

 (+39) 06 6818 1
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
Sabato, 8.00 - 12.45

PRENOTAZIONI ONLINE


URP

Informazioni, segnalazioni e reclami  (+39) 06 6859 4888
Lunedì - Venerdì, 8.00 - 16.00
  urp@opbg.net


UFFICIO STAMPA

 (+39) 06 6859 2612   ufficiostampa@opbg.net

REDAZIONE ONLINE

  redazione@opbg.net

DONAZIONI

  (+39) 06 6859 2946   info.fond@opbg.net

LAVORA CON NOI

  risorseumane@opbg.net